Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Numero 179 del 19/08/2010

L’ALLARME

Secondo assoenologi sono eccessivi i rincari dei vini nei bar e nei ristoranti. “Possono costare fino al 400% in più rispetto al prezzo in cantina”

Occhio alle truffe

Attenzione alle truffe sui prezzi del vino: in alcuni bar o ristoranti un bicchiere della bevanda può costare anche il 400% in più rispetto al costo reale di una bottiglia in cantina. L'allarme arriva da Assoenologi che definisce "assurdi" i ricarichi sul prezzo del vino.

IL PRODOTTO

Tutti quelli di zucca sono commestibili, delicati ma costosi. Sulle tavole da maggio ad agosto. Il produttore: “Buoni con mollica e acciughe o fritti in pastella”

Grazie dei fiori

Delicatissimi, ricercati ed anche molto costosi. I fiori di zucca sono una leccornia che è possibile apprezzare da maggio fino ad agosto e considerate le temperature a volte anche a settembre. Si tratta però di un prodotto molto delicato, che deve essere consumato per lo più in giornata ed è proprio per questo che il prezzo lievita molto al di sopra dei 3/6 euro che è il prezzo all’ingrosso.

L’INDAGINE

La ricerca della Fondazione Leone Moressa di Venezia su un campione di mille italiani. Cresce la passione per i ristoranti cinesi, tutti pazzi per il kebab

Cucina etnica
alla riscossa

Cina sempre più vicina anche nella gastronomia. La metà degli italiani ha infatti mangiato almeno una volta nei ristoranti etnici, soprattutto cinesi. Un terzo acquista prodotti tipicamente stranieri presenti negli scaffali dei supermercati e cucina a casa propria ricette etniche, sebbene i negozi di alimentari gestiti da stranieri siano ancora poco frequentati.

L'INTERVISTA

Stefano Chioccioli, enologo giramondo, parla del momento difficile per il vino. E racconta il suo lavoro: la prima vendemmia sulle Egadi, l’amore per le bollicine...

”La crisi non è finita”

Stefano Chioccioli, fiorentino, agronomo ed enologo di vaglia, è in Versilia per gli ultimi giorni di vacanza. Sta prendendo la rincorsa in vista di numerosi impegni. Calabria, Slovenia, Sicilia, Ungheria e pure la Georgia dove è in procinto di firmare una consulenza per un nome autorevole di questo lontano Paese che è un po’ la culla del vino. In Sicilia poi quella del 2010 sarà la prima vendemmia per Firriato, cantina tra le più importanti della regione.

L’EVENTO

Al Mida di Mondello torna l’aperitivo firmato Cronache di Gusto. Questa settimana in collaborazione con Alcesti. Ecco come partecipare

Tre etichette
al tramonto

Tre Igt targati Alcesti. Ecco gli ospiti d’onore della prossima tappa di Mondello By Wine. L’appuntamento con il ciclo di degustazioni organizzate da Cronachedigusto e dalla società Italo Belga prosegue con l’aperitivo di stasera alle 19:30. La location resta il Mida Lounge bar di Valdesi.

LA DENUNCIA

Una sera spesa a cercare un locale dove mangiare qualcosa nella quinta città d'Italia. Ma non era la più cool della Penisola?

Odissea
di Ferragosto

di Giovanni Franco

Il sindaco Diego Cammarata la definisce ''la città  più cool d'Italia''. Il suo predecessore Luca Orlando sosteneva in uno slogan ''Il mondo ha un sogno: imitare Palermo''. Belle frasi, belle parole. Ed al di là di tutti gli stereotipi sulla vivibilità  urbana come spiegare ad un turista in vacanza a Ferragosto che trovare nel capoluogo siciliano un ristorante o una pizzeria aperti di sera è come cercare quel 'famoso' ago in un pagliaio’?

LA TESTIMONIANZA

Il racconto di una allergia al glutine e di quanto sia complicato dimenticare le abitudini alimentari di sempre

Tolleranza zero

Non ricordo l’ultima volta in cui ho mangiato la pasta, anche se per approssimazione posso dire che era il mese di agosto dell’anno 2008, più o meno tra il giorno undici e dodici. In quei giorni ho scoperto la mia intolleranza al glutine, perciò il medico, viste le analisi, mi disse di evitare nel dubbio, l’assunzione di cibo contenente farina di grano.

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Carmine di Donna

www.carminedidonna.it

3) Bignè con croccante e crema pasticcera

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search