Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Numero 55 del 03/04/2008

    IL LIBRO

granoxlibro.jpgI cereali, la simbologia, le tradizioni della Sicilia antica, in una pubblicazione diretta da Claudio Paterna, direttore del servizio Beni storico-artistici ed etnoantrpologici della Regione

Il grano degli Dei

Il “Ciclo del grano nella terra di Demetra” è una pubblicazione coordinata da Claudio Paterna, direttore del servizio Beni storico-artistici ed etnoantrpologici della Regione. Racconta dell’importanza dell’orzo e del grano nell’economia delle civiltà classiche e della rilevanza simbolica dei cereali nel complesso delle divinità greco-romane. Pubblichiamo uno stralcio del libro.

    L’ANTEPRIMA

lamontagnadifuoco_hp.jpgPubblichiamo uno stralcio del romanzo “La montagna di fuoco” scritto per Food Editore dall’enologo Salvo Foti

La vendemmia sull’Etna

Il nostro collaboratore, l’enologo Salvo Foti, ha scritto per “I Tipi” della Food Editore un romanzo dal titolo “La montagna di fuoco”, sulla vita di chi fa il vino sull’Etna. Ne pubblichiamo uno stralcio tratto dal settimo capitolo: “I Vigneri”.

    VERDE A TAVOLA


carciofi_hp.jpgIl carciofo, già apprezzatissimo nelle mense di greci e romani, oggi trova posto a tavola in infinite ricette. Eccone alcune

Oltre le spine

Pare che ad Ernesto Calindri, anche in età avanzata e ormai prossimo al secolo, chiedessero informazioni su come cucinare il carciofo.  

    NEW ENTRY


L’Oinos di Siracusa e la Fenice di Ragusa entrano a far parte delle “Soste”. L’obiettivo? Dare il soste.jpgmassimo ai clienti

Due nuovi approdi per Ulisse

Le Soste di Ulisse è un’ambiziosa e dinamica associazione di ristoratori ed hotellier siciliani. L’obiettivo è, nel costante confronto tra colleghi motivati, dare ai clienti il massimo in termini di gusto, comfort e servizi. In altre parole, dare identità ad un circuito d’eccellenza.

    LABORATORIO

feotto_todaro.jpgSecondo una ricerca del Coribia il vino siciliano può rallentare lo sviluppo dei tumori. Primeggia il Perricone di Feotto dello Jato

Buono e sano

Che un po' di vino faccia bene all'organismo si sa. Ma c'è di più. Secondo un'indagine condotta dal Coribia (Consorzio di ricerca sul rischio biologico in agricoltura) alcuni rossi, in particolare quelli siciliani, riescono a rallentare lo sviluppo dei tumori. Il merito sarebbe di alcune sostanze contenute nel vino: fra tutte, resveratrolo e piceatannolo.

    L’INTERVISTA

Nihat Kabil, ministro bulgaro dell’Agricoltura, racconta il mondo rurale dell’est europeo. “Presto saremo sui ministro_hp.jpgvostri mercati con i nostri prodotti”

“Pronti alla sfida
con la Sicilia.
E non solo”

Nihat Kabil ha 45 anni, prima di fare il ministro dell’Agricoltura del governo bulgaro è stato consulente, sempre in materie agricole, per conto di una piccola società del suo Paese.

    LA TRASFERTA


vinaria_hp.jpgI prodotti di venti cantine dell’Isola per la prima volta in Bulgaria per Vinaria, il salone del vino più importante dell’Oriente europeo

La Sicilia
guarda a Est

La Sicilia del vino estende i propri confini all’Europa orientale. Per la prima volta, nei giorni scorsi, una ventina di cantine dell’Isola hanno fatto capolino a Plovdiv, la seconda capitale della Bulgaria dopo Sofia, per Vinaria, il più importante salone del settore in quella zona del Vecchio Continente.

    L’AZIENDA


grappa_bianchi.jpgLa famiglia Bianchi di Marsala da un secolo si occupa di distillati. Ha anche messo a segno un sistema innovativo. Ecco il segreto

Passione grappa

La storia della famiglia Bianchi ha origini molto antiche, proviene da l fondatore Leone Bianchi, toscano di nascita, che trasferisce la propria attività commerciale a Marsala all’inizio degli anni Cinquanta del secolo scorso, aprendo lo stabilimento “Leone Bianchi e figli”.

    I RISTORANTI DEL CUORE/5


ristoranti_del_cuore.jpgQuattro ristoranti rappresentano la punta di diamante della ristorazione siciliana: due stellati Michelin sono a 300 metri. E Modica, per un appassionato, è il paese dei balocchi

Ragusa, qui sboccia l’amore

È un piccolo gioco di parole, il cuore de “I ristoranti del cuore” è nel Ragusano, tra Modica e Ragusa. Quattro splendidi ristoranti che rappresentano la punta di diamante della ristorazione di Sicilia. A Ragusa due stellati Michelin (rispettivamente 1 e 2 stelle) sono a 300 metri di distanza l’uno dall’altro.

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Massimo Quacquarelli

Ristorante Corteinfiore

Trani

2) Medaglioni di rombo con patata e cicoriella, funghi cardoncelli e pomodorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search