Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Numero 107 del 02/04/2009

LO STUDIO

Vinexpo/Iwsr: entro il 2012 la produzione crescerà di quasi il 4 per cento. E gli statunitensi diventeranno i primi consumatori al mondo

Vino? Non c'è crisi
che tenga

Con il vino non c'è crisi che tenga. Sì, perché da uno studio di Vinexpo/Iwsr, emerge tutta la forza del settore anche in un periodo di grande difficoltà economica a livello mondiale. Secondo la ricerca, tra il 2008 e il 2012, la produzione sarà protagonista di un netto incremento.

LA SICILIA A VERONA

Bianchi e rossi, da dessert e biodinamici, ecco quei vini che secondo i nostri esperti rappresentano la Sicilia. Sono quasi tutte novità, assaggiate in anteprima

Dodici etichette
da non perdere

Dodici etichette da assaggiare, da provare, da conoscere da vicino. Al Vinitaly di Verona, edizione 2009, c'è di tutto e di più.

L'AZIENDA

Anna Maria Milazzo e la sorella Filippa dal 1996 producono artigianalmente il dolce sulle Madonie. "Abbiamo imparato da nostro padre che lo vendeva come ambulante"

Torroni per scelta

Tra i peccati di gola è senz'altro quello più dolce: un'anima di miele, un corpo morbido o croccante, ma sempre arricchito con frutta secca o, nei casi "estremi", con cioccolato. Un'arte antica quella di creare questa delizia che Anna Maria Milazzo e la sorella Filippa, titolari del Torronificio delle Madonie, ad Alimena, hanno imparato dal padre.

VIVERE DI VINO

In via di definizione il primo vino proveniente dal vulcano. "Siamo attratti dalle sperimentazioni. Il Vinitaly? La crisi arriverà anche a Verona"

Alessio Planeta:
"Il mio Etna"

Un vino sull'Etna targato Planeta. La prima sperimentazione sarà un bianco, Carricante con una piccola aggiunta di Riesling, che sarà presentato al Vinitaly del 2010 a quattro anni dall'acquisto della prima azienda di Planeta sul vulcano.

L'EVENTO

Appuntamento il 17 aprile a Piana degli Albanesi in provincia di Palermo: wine tasting con alcuni vini dolci dell'Isola

Sorsi di Sicilia
tra i cannoli

Dolci sorsi di Sicilia a Piana degli Albanesi. Alcune etichette selezionate di vini dolci dell'Isola saranno protagonisti di un viaggio nel segno della storia e della tradizione, tra alcuni dei più rappresentativi vini da dessert di Sicilia.

IL PERSONAGGIO

L'imprenditore del caffè in Sicilia per un accordo con Negroni e Planeta. "Investirò anche sul vino per combattere chi cerca di copiare i nostri prodotti"

Illy: "Più Italia
contro le imitazioni"

L'eccellenza italiana incontra i food & beverage manager delle grandi catene alberghiere internazionali. Una valorizzazione dei prodotti del made in Italy nata dalla collaborazione tra il Gruppo Illy, Negroni e Planeta. Aziende di diversa provenienza che si sono date appuntamento in Sicilia.

VIP A TAVOLA

Leopoldo Mastelloni critica l'inflazione di chef sul piccolo schermo. "I cuochi sono ovunque e stanno annullando il sapore originario dei piatti con un'opera di falsificazione globale"

"La tv uccide
anche il cibo"

Leopoldo Mastelloni, vero attore di teatro e di cinema, vive la televisione con uguale maestria e trasformismo. Una voce chiara e un pensiero schietto che da un semplice piatto di spaghetti al sugo graffia la globale omologazione della cultura italiana.

IL PRODOTTO

Realizzato alle Eolie da una palermitana, l'architetto Sara Giada Semilia. A imbottigliarlo è l'azienda Guccione di Alia, in provincia di Palermo

Olio di oliva
vulcanico

Sull'isola di Vulcano si può fare olio di oliva. È stata una donna architetto palermitana, Sara Giada Semilia, a riuscire nell'impresa. Aqua2Oil, il nome ironico e provocatorio che ha voluto dare al suo prodotto.

L'INTERVENTO

Una serata speciale per Fabio Sireci di Feudo Montoni che come un professore del vino ha presentato alla platea le bottiglie siciliane accanto a un succulento menù isolano

Panelle e Catarratto
in cattedra a Cambridge

Fabio Sireci, patron di Feudo Montoni, racconta in poche righe la sua avventura al Downing College di Cambridge. Un giro nelle cantine sotterranee del celebre college e una cena targata Sicilia con panelle e Catarratto.

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Luca Lacalamita

Lula pane e dessert

Trani (Bt)

1) Tartelletta di stagione

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search