Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Numero 108 del 09/04/2009 il 08 Aprile 2009
di Redazione

Sfida a colpi di cannolo

Sfida a colpi di cannolo

A Piana degli Albanesi il cannolo sarà messo a confronto con dolci tipici internazionali. Si tratta del momento centrale che andrà in scena nell'ambito di Cannoli and Friends dal 16 al 19 aprile.

Ecco i protagonisti della sfida:
Per l'Austria gareggerà Leo Forsthofer che preparerà la torta Sacher. Forsthofer è co-autore del libro "La bibbia di cioccolato" e vincitore di diverse competizioni di settore tra cui l'Expogast di Lussemburgo (medaglia d'oro e d'argento nel 1994) e le Olimpiadi di cucina di Berlino (medaglia d'oro e d'argento 1996). Forsthofer, che sarà affiancato da Peter Rödl e Vinzenz Bäuerle, ha cominciato a lavorare nella famosa pasticceria "Kurkonditorei Oberala" con Karl Schuhmacher, uno dei più importanti pasticcieri austriaci dove diventa, nel giro di qualche anno, responsabile del settore torte e decorazioni-torte. 
 Per la Spagna Catalogna ci sarà Joan Grimal, pasticciere all'hotel- ristorante Coure, a Barcellona, che presenterà una versione rielaborata della crema catalana. Grimal, che ha lavorato in diversi ristoranti spagnoli a Girona, Alicante e nei Paesi Baschi, sarà coadiuvato da Irma Pou.
Pasquale Marigliano, membro dell'Accademia Maestri Pasticcieri Italiani, preparerà il babà napoletano. È titolare di una pasticceria a San Gennarello di Ottaviano (Napoli) ma la sua formazione è in Francia nelle pasticcerie più rinomate tra cui "Fauchon" e "Le Notre" dove segue stage di perfezionamento sulla lavorazione della viennoiserie, del pastigliaggio e dello zucchero soffiato, tirato e colato. Da allora la Francia gli entra nel cuore e nella mente. È specializzato nella cioccolateria, tra cui molte specialità ispirate alla Francia (Les Truffes, squisite delicatezze a base di cioccolato fondente e Rum invecchiato e le Cabosses tra cui il Vesuvio Buono, un cioccolatino che al contatto col palato esplode in bocca come il celebre vulcano) e nei dolci tipici napoletani.
Andreas Acherer, titolare di una pasticceria a Brunico (Bolzano) presenterà lo strudel. La sua formazione è in Austria, tra Vienna alla famosa pasticceria Kurkonditorei Oberala, a Fassbender e al Cafe Landtmann e Salisburgo (Pasticceria Fingerlos). Il suo locale a Brunico offre oltre alla pasticceria anche composizioni floreali a cura della moglie. Sarà coadiuvato da Harold Hofer.
Fabien Rouillard è il pasticciere parigino che presenterà la torta Saint Honoré.  È il fondatore, nel 2005, della società "Création Conseil Dessert" che porta avanti la sua  filosofia, idee e progetti sul dolce, ed è autore di Pilêo Café, un biscotto croccante brevettato con 8 g. di cioccolato nero di Valrhona, ideato in modo da essere posto sopra una tazza da caffè come un coperchio per mantenere il calore per poi sciogliersi al contatto con il vapore caldo del caffè. Rouillard, che ha ricevuto un premio per l'innovazione dal Ministro Jean François Poncet, è diplomato all'istituto alberghiero di Vatel e ha lavorato come capo pasticcere in ristoranti 3 stelle Michelin come il "Lucas Carton", consulente dello chef Alain Senderens, ex "Champion de France de Dessert" e al ristorante Tastevin, 2 stelle Michelin.
Maggiori informazioni su www.cannoliandfriends.it.

C.d.G.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

4) Crema catalana al cedro e liquirizia, fonduta di provolone del Monaco e noci

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search