Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Numero 108 del 09/04/2009 il 07 Aprile 2009
di Redazione

VINO & AFFARI

altEccellenza e territorio. Così gli imprenditori del vino rispondono al momento economico difficile

Qualità scaccia crisi

La sensazione è che nessuna abbia la minimia intenzione di battere in ritirata davanti alla crisi. Anzi. Gli imprenditori del vino fanno fronte alla congiuntura economica negativa rilanciando. Parlano di qualità, della volontà di non abbassare la guardia, di nuove iniziative per restare sul mercato.

Oppure facendo tanta strada: "Come rispondo alla crisi? Percorrendo 5.700 chilometri in macchina nell'arco di venticinque giorni", dice Fabio Sireci di Feudo Montoni (Cammarata - Agrigento) che all'inizio di marzo ha intrapreso il suo viaggio per l'Europa toccando nove Paesi: Svizzera, Olanda, Danimarca, Svezia, Belgio, Gran Bretagna, Francia, Lussemburgo, Germania. altPer poi sbarcare direttamente a Verona per il Vinitaly. "Non sono un economista - dice Sireci - e quindi non azzardo analisi ma è evidente che la gente è impaurita. La strategia è quella di distribuire la nostra produzione in 27 Paesi nel mondo e devo dire che gli effetti ci sono se il fatturato 2008 ha fatto registrare un venti per cento in più rispetto all'anno precedente. Mentre fra gennaio e febbraio abbiamo rilevato una certa prudenza". Il patron di Feudo Montoni va controcorrente: "A mio avviso il vino non si vende facendo le copertine sui giornali patinati ma facendo il mercato".alt
"Avanti tutta" sembra essere il motto di Fabio Rizzoli, amministratore delegato del Gruppo Mezzacorona che in Sicilia ha investito con Feudo Arancio nel territorio di Sambuca di Sicilia (Agrigento) e ad Acate, nel Ragusano: "Il vento della crisi ci ha portato alla scelta di raddoppiare i turni di imbottigliamento anche il sabato e all'assunzione di altre venti persone dall'inizio dell'anno", taglia corto il manager.
alt"L'immagine di un'azienda è data dalla sua qualità - commenta Claudio Bianchi erede della Bianchi distillati di Marsala - ma va tenuto in considerazione anche il rapporto qualità-prezzo. La strada che abbiamo deciso di intraprendere è quella che porta ad una sinergia tra enologia ed altre aspetti della vita". Così con l'aiuto di Francesco Alagna, l'uomo marketing dell'azienda, Bianchi ha tenuto a battesimo un concorso di pittura per disegnare l'etichetta della nuova Grappa di Sicilia che sarà sul mercato a Natale.alt
Valentina Nicodemo, che ha avviato la sua avventura con Iudeka a Caltagirone (Catania), è pronta a confrontarsi con la crisi: "Nei momenti di difficoltà si trovano gli stimoli migliore e le grandi possibilità, noi ci confrontiamo ogni giorno con la Serie A del vino e devo dire che abbiamo anche delle belle soddisfazioni".
Ha deciso di puntare tutto sul suo territorio, invece, Cottanera a Castiglione, sempre nel Catanese. "Cerchiamo di andare sull'onda dell'Etna e del grande interesse che in questo momento riscontriamo sui vini di questa zona - spiega Mariangela Cambria, volto femminile dell'azienda -, continuando a puntare sulla qualità della nostra produzione".

 

M. V.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search