Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Numero 161 del 15/04/2010

L'ISTITUZIONE

Tra le serate di gala per il Concorso Mondiale anche quella offerta dalla Provincia di Palermo. Avanti: "E' il nostro saluto a questo importante evento". I piatti affidati allo chef Natale Giunta

I sapori di Sicilia
per i giurati
di Bruxelles

Dal finger food alla pasta, dalle verdure al pane, dal pesce azzurro alla carne equina. Senza, naturalmente, dimenticare i dolci rigorosamente Made in Sicily. L'Isola nel piatto per gli ospiti del Concorso Mondiale di Bruxelles (che quest'anno arriva a Palermo dal 23 al 25 aprile) che saranno accolti dalla Provincia di Palermo con una grande cena inaugurale prevista per il prossimo venerdì 22 aprile nei locali di Palazzo Sant'Elia, a partire dalle 20.30.

L'ESPERIMENTO

Lo Chenin Blanc è approdato nella valle del Belice. Il progetto sperimentale è della cantina Tonnino: “Un vitigno da cui possiamo ottenere tre vini”

Un pezzo di Loira
in Sicilia

Dalla Valle della Loira alla Valle del Belice. Lo Chenin Blanc,  mette radici in Sicilia grazie al progetto sperimentale avviato dalla cantina Tonnino. Tre ettari di vigneto a 740 mt di altitudine, per una produzione di poche bottiglie la cui prima vendemmia è prevista per il 2010.

DAL VINITALY/PHOTOGALLERY

Le immagini del Vinitaly 2010: il pubblico, i produttori, i calici. Una carrellata di foto dedicata all'evento

Volti e calici dal Vinitaly

DAL VINITALY/IL BILANCIO

I commenti dei produttori di Sicilia, Campania e Alto Adige. C’è chi è soddisfatto e chi invece considera la manifestazione una “fiera della vanità”. E l’Isola chiude con un aumento del 10 per cento dei contatti commerciali

Per le aziende
luci e ombre

Il Vinitaly dei numeri, ma anche quello dei bilanci. Mentre si producono i dati ufficiali dell’affluenza, con percentuali di contatti raggiunti e indagini sui mercati di destinazione, arriva il commento dei produttori, che dal bancone di ogni stand tirano le somme sull’edizione appena trascorsa. Giudizi complessivamente positivi, con qualche picco sia in positivo che in negativo. Ecco il quadro generale registrato tra i padiglioni, in particolare Sicilia, Campania ed Alto Adige.

DAL VINITALY/L’AZIENDA

Enza La Fauci presenta il suo Oblì, un Faro Doc a cui la produttrice è molto legata: “Questo è il vino che ho sempre sognato di realizzare”

Il cuore in bottiglia

A volte i vini non nascono dalla vigna ma dal cuore di chi li produce. Nella bottiglia non c’è solo il sacrificio di una vendemmia, ma anche il desiderio, la passione di chi ha fatto in modo che quel prodotto potesse essere realizzato. Oblì di Enza La Fauci è uno di quei vini. Nato dall’ardente passione di un’altrettanto ardente donna, è il frutto di un lavoro che dura da anni e che oggi è divenuto realtà.

DAL VINITALY/L’AZIENDA 2

Novità per l’azienda catanese che fino ad ora aveva prodotto solo vini rossi. A Verona presentato “Quota 600” prodotto sull’Etna dal connubio di Carricante e Catarratto

Graci in bianco
per la prima volta

Un etna bianco per Graci Aiello. L’azienda catanese, che fino ad oggi ha prodotto esclusivamente vini rossi, si concede un bianco fresco, specchio dello splendido territorio dell’Etna. La presentazione ufficiale del prodotto è avvenuta tra gli stand del Vinitaly.

IL CONCORSO

Al via la quarta edizione della gara letteraria organizzata dall’azienda toscana Villa Petriolo. La scadenza è il 31 maggio

Scrivere cucinando

Torna per il quarto anno di seguito il concorso letterario organizzato da Villa Petriolo, azienda vinicola toscana con sede a Cerreto Guidi. Quest’anno il tema è “La gaia mensa. Di vino sincero pani condimenti e fuochi ardenti”, ovvero lo stretto legame che intercorre tra il linguaggio ed il cibo, tra il cucinare e lo scrivere, due attività che l’uomo ha sempre svolto.

L’EVENTO

Dal 23 al 25 aprile in Sicilia il Concours Mondial de Bruxelles. Settemila etichette, con i rossi a farla da padrone, quasi 280 i giurati in arrivo da tutto il mondo

Palermo
capitale del vino

Il mondo del vino che conta sbarca a Palermo. Il capoluogo siciliano, infatti, dal 23 al 25 aprile ospiterà il Concours Mondial de Bruxelles che con circa 7000 etichette – le più pregiate produzioni vitivinicole del pianeta - tocca quest’anno il suo massimo record di partecipazione.

LA CURIOSITA’

Diciotto studenti in gara per creare la migliore bevanda poco alcolica. E’ l’inizativa dell’Istituto Alberghiero di Sciacca

Il cocktail
che non fa sballare

Diciotto giovani studenti dell’alberghiero in gara per creare il cocktail che “non fa sballare”. Iniziativa all’interno del concorso istituito dall’istituto alberghiero di Sciacca e che si terrà martedì 20 aprile, nello stesso complesso. “Gli alunni della sala bar si cimenteranno con succhi e bevande alcoliche che non compromettono la stabilità mentale di chi beve.

DAL VINITALY/IL PARERE

Severino Barzan, il patron dell’enoteca la Bottega del vino a Verona: “A giudicare dall’affluenza nel mio locale la fiera ha avuto successo. La tendenza? Le bollicine”

“Un’edizione
fortunata”

Il Vinitaly, si sa, fuori la fiera, lo si trascorre nei vicoli del centro. Ed è inevitabile un salto alla Bottega del vino. Un’abitudine diventata una tradizione rigorosamente e puntualmente rispettata da tutti i protagonisti del salone. Sino a tarda notte, il vicolo Scudo di Francia, ogni anno, diventa baricentro per produttori, operatori e visitatori.

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Massimo Quacquarelli

Ristorante Corteinfiore

Trani

2) Medaglioni di rombo con patata e cicoriella, funghi cardoncelli e pomodorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search