Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Numero 162 del 22/04/2010 il 23 Aprile 2010
di Redazione

L'EVENTO/4

Conclusa la prima tappa della competizione. La cronaca della giornata tra indiscrezioni e commenti

I primi 50 vini
sul banco di prova

Batte la pioggia sul Concours Mondial de Bruxelles. I giurati hanno cominciato i lavori sotto il cielo cupo di Palermo. Nulla però frena le degustazioni, che si sono svolte regolarmente per cinque ore all'interno dell'ex deposito locomotive Sant'Erasmo.


La degustazione si è aperta con una piccola sessione guidata dagli organizzatori, che hanno fatto assaggiare una batteria di vini fornendo ai giurati le linee guida per tarare ed omologare il livello dei giudizi.
I primi dieci vini in lizza sono stati bianchi, tutti di altissimo livello, secondo quanto è emerso dai commenti dei giurati. I secondi dieci sono state bollicine che si sono però rivelate per alcuni al di sotto delle aspettative.Per quanto riguarda i rossi, invece, per ora si sono valutati solo vini del 2009, per alcuni giurati troppo concentrati e non ancora pronti. Rimane comunque altissimo il livello dei prodotti in concorso.
I punteggi forniti dalla commissione sarebbero al di sopra degli standard delle schede di degustazione normalmente usate nei concorsi: 82,5 – 86,9 per la medaglia d'argento; 87 – 95,9 per la medaglia d'oro; 96 -100 per la gran menzione d'oro.
50 in tutto saranno i vini degustati durante questa prima sessione. I giurati, impegnati per tutta la mattinata, hanno effettuato soltanto delle brevissime pause per rifocillarsi nell'area esterna al deposito, per poi tornare immediatamente alle proprie postazioni.
L'umore in generale sembra buono con i giurati sono soddisfatti dello svolgimento dei lavori.

Laura Di Trapani
Manuela Laiacona


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Ciro Scamardella

Pipero

Roma

1) Raviolo di cavolfiore, vaniglia e capasanta

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search