Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Numero 38 del 06/12/2007 il 06 Dicembre 2007
di Emanuele Di Bella
    IL PERSONAGGIO

foto_birra.jpgUn esperto come Kuaska l’ha definita la migliore bionda siciliana. Ecco la storia della Paul Bricius & Co, “che non stupisce ma soddisfa”


Il birraio ibleo

Dal kit per realizzare la birra a casa ad un’azienda che ne produce 4.500 litri al mese. La storia della Paul Bricius & Co. inizia nel 2002 a Vittoria, in provincia di Ragusa, quando Fabrizio Traina si lascia convincere dal figlio ad acquistare tramite internet una scatola fai da te per la produzione della birra. A loro si uniscono gli amici di sempre, Paolo Trainito, Luigi Carruba, Pierpaolo Licitra e gli esperimenti cominciano.

kuaska.jpgTutto ciò che si trova a portata di mano nelle cucine di casa, pentole, mestoli, colapasta, diventa utile per la produzione “manuale” delle bionde. “Abbiamo trascorso tantissime ore insieme - ricorda Fabrizio Bricius Traina - bevendo birra e accostandoci ai vecchi processi produttivi”. E nel 2004 il salto di qualità. “A maggio abbiamo iniziato la commercializzazione della bionda - racconta - che rappresenta ancora oggi oltre il 70 per cento della nostra produzione”.
Oggi l’azienda imbottiglia la Speciale Ale e la Red Strong Ale, entrambe fatte con sei malti e quattro luppoli e la Dark Strong Ale con undici luppoli diversi, tutte realizzate con il metodo artigianale.
“Abbiamo una caldaia riscaldata a fiamma diretta prodotta da bruciatori indipendenti - spiega Traina - che creano un processo di bollitura non più in uso nei birrifici moderni ma che consente di dare personalità alle nostre birre, tutte ad alta e tripla fermentazione, non pastorizzate, non filtrate e stabilizzate in bottiglia. Il nostro intento era quello di dar vita ad una birra dal gusto originale, riconducibile al nostro marchio. Per questo seguiamo con attenzione ogni fase della produzione, dalla molitura del malto alla bollitura del mosto, dalla fermentazione all’imbottigliamento fino al rito finale dell’assaggio”.
foto_birra_2.jpgLa Special Ale è indicata per tutte le pietanze, quella ambrata si presta ad un abbinamento con carni rosse, cacciagione, formaggi stagionati e la dark è ottima con dolci e cioccolato. “Le nostre sono birre crude, senza effetti speciali - dice Traina -. Oneste perché realizzate con materie prime di qualità. Insomma, se volessi pensare ad uno slogan, potrei dire che la Paul Bricius non stupisce ma soddisfa”. Non a caso Kuaska, il grande esperto di birre nazionali ed internazionali, l’ha definita la migliore birra siciliana. E anche il mercato lo dimostra, con ottimi riscontri di vendita nelle regioni del nord e centro Italia (Lombardia, Piemonte, Liguria, Lazio e Marche su tutte).
Ma gli esperimenti non sono finiti. Tra i progetti dell’azienda c’è, infatti, quello di creare una barly wine di 12 gradi, una birra da proporre in una prestigiosa bottiglia in ceramica. Gli intenditori sono avvisati.


Clara Minissale


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search