Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Numero 91 del 11/12/2008 il 11 Dicembre 2008
di

Signum Salina

Premio Miglior albergo

Professionalità, spiccato spirito d’accoglienza, eccellente qualità sia per la struttura che per la ristorazione sono solo alcune delle doti che hanno decretato il Signum Salina Best in Sicily 2008 per la categoria hotel. La filosofia che contraddistingue Luca, Clara e Michele Caruso (- gestori e proprietari - è ammiccare al presente elogiando il passato. Il nome del resort prende le mosse dalla sospensione temporanea dei lavori di ristrutturazione dell’antico borgo per mezzo dell’apposizione di un sigillo (dal latino “Signum”). Un cancelletto in ferro si apre sul breve sentiero - cinto da gelsomini, bouganville, e capperi in fiore - che conduce all’hotel; la terrazza adibita a zona ristorante e lounge bar domina il Mar Tirreno ed è perfettamente integrata nella vegetazione eoliana. Il design degli ambienti in stile coloniale è frutto di una sapiente e minuziosa ricerca in diversi antiquari d’Europa, e si riscopre gradevolmente nelle 30 camere sparse fra i rigogliosi giardini della struttura. Ogni camera è diversa dalle altre: cannella, cappero, e ginestra sono alcuni dei nomi delle stanze che rendono omaggio alle piante della vegetazione salinese. Aria climatizzata e ventole a soffitto, telefono e connessione ad internet, servizio in camera, frigobar con specialità del luogo e, nei confortevoli letti 200x200 cm, lenzuola rigorosamente in lino nelle quali ci si riappropria di sensazioni d’infanzia smarrite nel tempo. La biblioteca, adiacente alla cantina, è particolarmente rilassante e ricca di volumi da consultare e sfogliare; da qualche anno fra le pareti della loro biblioteca si consuma la moda del “bookcrossing”, ovvero lasciare un proprio libro già letto per portarne via uno da leggere. La tranquilità domina anche nella zona piscina e da un piccolo accesso nei pressi è possibile raggiungere agevolmente la spiaggia più vicina. Rispetto delle forme e materiali originari, grandi spazi ariosi con angoli relax, colori armoniosi, dettagli preziosi come i lavandini ricavati da antiche fonti di marmo, tappeti di ceramica recuperati da vecchi pavimenti locali e mattonelle alle pareti che portano la firma dell’architetto Basile sono inoltre il suggestivo scenario della neonata Signum Spa.
 

Signum Salina

Premio Miglior albergo

Professionalità, spiccato spirito d’accoglienza, eccellente qualità sia per la struttura che per la ristorazione sono solo alcune delle doti che hanno decretato il Signum Salina Best in Sicily 2008 per la categoria hotel. La filosofia che contraddistingue Luca, Clara e Michele Caruso (- gestori e proprietari - è ammiccare al presente elogiando il passato. Il nome del resort prende le mosse dalla sospensione temporanea dei lavori di ristrutturazione dell’antico borgo per mezzo dell’apposizione di un sigillo (dal latino “Signum”). Un cancelletto in ferro si apre sul breve sentiero - cinto da gelsomini, bouganville, e capperi in fiore - che conduce all’hotel; la terrazza adibita a zona ristorante e lounge bar domina il Mar Tirreno ed è perfettamente integrata nella vegetazione eoliana. Il design degli ambienti in stile coloniale è frutto di una sapiente e minuziosa ricerca in diversi antiquari d’Europa, e si riscopre gradevolmente nelle 30 camere sparse fra i rigogliosi giardini della struttura. Ogni camera è diversa dalle altre: cannella, cappero, e ginestra sono alcuni dei nomi delle stanze che rendono omaggio alle piante della vegetazione salinese. Aria climatizzata e ventole a soffitto, telefono e connessione ad internet, servizio in camera, frigobar con specialità del luogo e, nei confortevoli letti 200x200 cm, lenzuola rigorosamente in lino nelle quali ci si riappropria di sensazioni d’infanzia smarrite nel tempo. La biblioteca, adiacente alla cantina, è particolarmente rilassante e ricca di volumi da consultare e sfogliare; da qualche anno fra le pareti della loro biblioteca si consuma la moda del “bookcrossing”, ovvero lasciare un proprio libro già letto per portarne via uno da leggere. La tranquilità domina anche nella zona piscina e da un piccolo accesso nei pressi è possibile raggiungere agevolmente la spiaggia più vicina. Rispetto delle forme e materiali originari, grandi spazi ariosi con angoli relax, colori armoniosi, dettagli preziosi come i lavandini ricavati da antiche fonti di marmo, tappeti di ceramica recuperati da vecchi pavimenti locali e mattonelle alle pareti che portano la firma dell’architetto Basile sono inoltre il suggestivo scenario della neonata Signum Spa.
 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Savino Di Noia

Antica Cantina Forentum

Lavello (Pz)

2) Miskiglio lucano con ragù di salsicce, crema di cicoria, mollica e peperone crusco

Sud Top Wine

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search