Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

IL PRODOTTO

Un marchio che è anche la somma di tanti produttori. “Filiera corta e più remunerazione per chi lo produce”. Sbarca sul mercato grazie all’Associazione allevatori. Con la benedizione del presidente della Regione Lombardo

Il latte siciliano è realtà


Il presidente della Regione Raffaele Lombardo e il commissario dell’Aras Alessandro Chiarelli

Sbarca sul mercato il latte fresco di vacca cento per cento siciliano e certificato dall’Istituto zooprofilattico. Arriverà nei prossimi mesi alla grande distribuzione con il costo di circa un euro e quaranta al litro.

Un'iniziativa, prodotta e curata dall'associazione regionale allevatori della Sicilia, seguita dal sistema Italialleva attraverso le strutture dell’Aras e dell’Istituto zooprofilattico sperimentale della Sicilia, che è stata fortemente voluta dal governatore della Regione Raffaele Lombardo e dall'assessorato regionale Risorse Agricole e Alimentari. “Il progetto di accorciare la filiera che parte oggi con il latte, - ha così annunciato Lombardo durante la presentazione tenutasi presso l’Albergo delle Povere a Palermo - si applicherà anche al vino, all'olio e ai succhi. In questo modo i consumatori siciliani spenderanno meno e i produttori di contro intascheranno qualche centesimo in più. Inoltre – ha aggiunto Lombardo – questa manifestazione di oggi celebra la prima filiera virtuosa, una catena di investimenti e di indotto che rappresenta la chiave di reddito per l'agricoltura isolana”.

“Abbiamo perso la nostra centralità – ha commentato l’assessore regionale alle Risorse agricole, Elio D’Antrassi – L’ottanta per cento del latte che consumiamo è infatti importato. Questo costituisce solo un primo passo nella riappropriazione dei nostri prodotti”.  Oltre al latte, nelle due varianti intero alta qualità e parzialmente scremato, è stato anche presentato il ‘Morbido di Sicilia’, un formaggio spalmabile di latte ovino. Il commissario dell'Aras infatti, Alessandro Chiarelli, insieme al suo staff tecnico, sta impiegando le stesse energie per la promozione del latte ovino. L’intento è di giungere ai consumatori siciliani e non, partendo dai più piccoli. “I nostri alleati saranno i bambini che ogni mattina potranno fare il pieno di energia sana, contribuendo insieme alle famiglie al riscatto di un comparto in grande difficoltà”, ha concluso Chiarelli.

Sandra Pizzurro


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Paolo Barrale

Aria Restaurant

Napoli

4) Vino e percoche

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search