Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

LA MANIFESTAZIONE

Il 10 dicembre il Terra Madre Day. A festeggiare oltre 150 Paesi inseriti nella rete mondiale di Slow Food. Iniziative anche nel Sud d’Italia

Inno al territorio

Sono 1.000 le comunità che festeggiano il Terra Madre Day il 10 dicembre, coinvolgendo più di 100.000 persone tra contadini, studenti, cuochi e consumatori di oltre 150 Paesi inseriti nella rete mondiale di Slow Food.

Ed ecco una delle più grandi manifestazioni globali per celebrare il consumo locale e la sostenibilità del cibo. Durante il Terra Madre Day si terranno scambi o gemellaggi tra comunità e gruppi di Slow Food aderenti al progetto, oltre a eventi destinati a raccogliere fondi per sostenere il Progetto Mille Orti in Africa che ha come obiettivo la raccolta fondi per finanziare la creazione di 1000 orti nel continente nero: nelle scuole, nei villaggi, nelle periferie delle città. Gli orti di Terra Madre saranno gestiti dalle Comunità e coltivati secondo tecniche sostenibili (compostaggio, preparati naturali per la difesa da infestanti e insetti, gestione razionale dell’acqua) con varietà locali e secondo i principi della consociazione fra alberi da frutta, verdure ed erbe medicinali
«Giunto alla sua seconda edizione, Terra Madre day - dice Carmelo Maiorca, segretario regionale di Slow Food Sicilia - è una giornata dedicata al cibo locale che ognuna delle nostre condotte, le nostre associazioni presenti nei singoli territori, può sviluppare come meglio crede. Faccio un esempio: a Siracusa organizziamo degli incontri in tre scuole diverse con dei produttori, nel caso specifico di miele, di mandorle e di olio, incontrando ragazzi di varie età”. E aggiunge: “Sono interessate all’iniziativa scuole elementari e medie, ci sono anche delle degustazioni, come ad esempio quella di Lentini, altra nostra condotta, c’è la giornata dedicata al pane tipico, seguita da laboratori e in più un momento ludico: ci sarà infatti, una piccola gara sul cudduruni una focaccia tipica a forma di luna, lì è tipico quello ripieno di verdure. Altre condotte inoltre organizzano delle cene. Questo è quello che più o meno similmente avviene in tutto il mondo. È una giornata mondiale di Slow Food legata al tema del cibo locale, cioè alla filiera corta e alla valorizzazione del territorio. Slow Food Sicilia ha iniziato una campagna a sostegno della legalità e dei prodotti di libera terra, stiamo facendo coincidere Terra Madre Day e alcune delle condotte nelle iniziative in cui si utilizzano i prodotti di libera terra». Ovvero? «Sono prodotti fatti da strutture, cooperative, che coltivano terreni espropriati alla mafia, per questo parlavo di campagna sulla legalità legata ad attività agricole, utilizzando prodotti di libera terra della Sicilia e del Sud Italia, in modo particolare prodotti di terreni espropriati ai poteri delle mafie».

Elisabetta Grimaudo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Giannico Carruggio

Cantina Gianfranco Fino

Manduria (Ta)

1) Gambero marinato

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search