Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Numero 50 del 28/02/2008 il 28 Febbraio 2008
di Emanuele Di Bella
    LA NOVITÀ

charme_firriato.jpgÈ il nuovo vino dell’azienda trapanese: si tratta di un rosato ottenuto da vari vitigni autoctoni a bacca rossa. Sarà presentato in anteprima al prossimo Vinitaly

Firriato ha Charme

Firriato scommette anche sul rosato. Per l’azienda di Paceco di Salvatore e Vinzia Di Gaetano sarà la novità da portare al prossimo Vinitaly di Verona.
La nuova creatura si chiama “Charme di Sicilia”, un rosato ottenuto da un blend di vitigni autoctoni a bacca rossa non meglio specificati, vinificati in bianco. L’annata è il 2007 e con questa nuova etichetta la cantina trapanese già nota per il Camelot e l’Harmonium, i rossi di punta, vuole essere presente sul mercato anche con una tipologia di vino che sta diventando sempre più trendy, almeno a giudicare dall’attenzione che in questi ultimi anni la stampa specializzata e alcuni wine writer hanno rivolto ai rosati. “Sarà la nostra novità per il Vinitaly – conferma Salvatore Di Gaetano -. Volevamo produrre un rosato che mantenesse forte il legame con il territorio siciliano. Crediamo di esserci riusciti”. “Charme” costerà in enoteca poco meno di dieci euro e ne verranno prodotte per il primo anno circa 100 mila bottiglie, un buon numero per un esordio enologico. I grafici e gli addetti al marketing hanno già finito il lavoro e infatti pubblichiamo in anteprima l’etichetta. Un’articolata retroetichetta spiegherà ai consumatori lo spirito con cui Firriato ha deciso di produrre “Charme”. Per gli abbinamenti a tavola privilegiata, consigliano alla Firriato la cucina di mare, dai primi alle zuppe, dai crostacei alle grigliate, dal pesce in guazzetto alle tartare di crudo. La Firriato è una delle aziende siciliane più note che riesce a coniugare grandi cifre e qualità, bottiglie per tutte le tasche ed etichette di pregio: attualmente produce oltre 4 milioni di bottiglie.


C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search