Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Numero 101 del 19/02/2009 il 18 Febbraio 2009
di Redazione

L'ANALISI

altIl momento no dell'economia non frena le aziende siciliane: a Verona la presenza non sarà inferiore rispetto alle scorse edizioni. Agueci: "E puntiamo sulla qualità"

Vinitaly,
segnali anticrisi

La crisi economica colpisce anche il mondo del vino. Inevitabili i primi sintomi, ma la parola d'ordine è reagire trovando soluzioni adattabili alle nuove richieste. «La nostra sfida - commenta Leonardo Agueci, presidente dell'Istituto regionale della Vite e del Vino - è dar vita a vini che abbiano gusto siciliano e caratteristica internazionale».

Nuova strategia questa che verrà applicata durante l'ormai vicina fiera di Verona, il Vinitaly. Tanto che la Sicilia presenterà anche i suoi spumanti.
La data d'apertura è fissata per il 2 aprile e durerà sino al 6. "Bere meno, bere meglio" sarà lo slogan delle aziende vitivinicole siciliane a Verona. «Puntiamo molto quest'anno sulla qualità - spiega Agueci - con vini più affinati, rossi che diventano molto leggeri e quindi più appetibili sul fronte del mercato». La nuova tendenza è infatti quella di abbassare la gradazione alcolica del vino per allargare il mercato. Anche  quest'anno dunque, si tratta della 43esima edizione, saranno numerose le aziende vitivinicole siciliane che non rinunceranno ad una vetrina di così grande rilievo.alt Sinora sono circa 250 le aziende, sia grandi che piccole, che hanno dato la loro adesione. Pur con una composizione diversa. Le piccole aziende infatti non si presenteranno singolarmente, ma in gruppi formati da due o più aziende. Un modo per fronteggiare la crisi e non rinunciare ad una così importante manifestazione. Presenza dunque che rimane simile a quella dello scorso anno. Anche in corrispondenza della chiusura di un'altra fiera importante, quella del Prowein a Dusseldorf, in Germania, dal 29 al 31 marzo. «Temevo che la vicinanza di date di questi  due importanti eventi internazionali - commenta Agueci - potesse influire negativamente sulla presenza delle aziende siciliane al Vinitaly». I numeri, che rimangono tuttavia soggetti a mutamenti, confermano il contrario, «malgrado gran parte delle aziende siciliane - continua il presidente - saranno anche presenti al Proweine, altro appuntamento importante che apre le porte al mercato del Nord Europa».
 

Sandra Pizzurro


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

4) Crema catalana al cedro e liquirizia, fonduta di provolone del Monaco e noci

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search