Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Numero 151 del 04/02/2010 il 04 Febbraio 2010
di Redazione

L'INCONTRO

Il nuovo assessore all'Agricoltura in Sicilia incontra i vertici di Assovini. Planeta: rimodulare i bandi dell'Ue per la promozione

Bufardeci:
"Così rilanceremo
il vino"

«Dobbiamo superare la crisi e riportare il vino siciliano al fasto che gli compete. È una chance unica e tutte le risorse disponibili vanno messe in azione». Lo sostiene l'assessore siciliano alle risorse agricole Titti Bufardeci che  a Palermo ha incontrato Diego Planeta ed Elio Marzullo, rispettivamente presidente e direttore di Assovini.


«Attenti alle questioni del settore vitinicolo - continua Bufardeci - abbiamo ascoltato con attenzione le proposte che Assovini ha sottoposto al dipartimento». «Ci siamo confrontati su una serie di temi - spiega il responsabile dell'agricoltura in Sicilia - che andranno affrontati con tempi e modalità diversi. Per incidere immediatamente sulla contrazione dei consumi, Assovini ha suggerito di rafforzare il sostegno promozionale alle produzioni  siciliane. Al più presto ci incontreremo nuovamente, per verificare anche la possibilità di rilanciare la convenzione con l'istituto del Commercio estero».  Sul piano degli interventi di carattere finanziario, Planeta e Marzullo hanno chiesto all'amministrazione regionale di incidere sulla programmazione comunitaria, con una rimodulazione dei bandi, sia per quel che riguarda il Piano di sviluppo rurale, sia per quelle azioni previste dall'Ocm vitivinicolo. «È chiaro - spiega Bufardeci - che le fasi di programmazione devono tenere conto delle indicazioni che giungono dal mondo dei produttori".

F.C.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search