Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

L'EVENTO/2

A vincere il premio, nell’ambito della Sagra del Mandorlo in fiore di Agrigento, lo chef Pierre Bosco del ristorante Kokalos

Ecco
il miglior piatto
Mandolara

Lo chef del ristorante Kokalos si è aggiudicato il primo premio al concorso “Miglior Piatto Mandorlara”. Sabato 20, presso le sale de Le Stoaj nel suggestivo proscenio della Valle dei Templi ad Agrigento, è stato premiato il piatto che meglio ha saputo celebrare la regina della manifestazione.


Due i finalisti a contendersi il primo posto: il ristorante Leon d’Oro e il Kokalos. A vincere è stato quest’ultimo con un piatto destrutturato ma dagli ingredienti semplici. I “bastoncini  di filetto d’orata in crosta di mandorla con cozze modellate, crema profumata in bicchierotto con grissino della valle contornato da patate biscuit alla mandorla tostata” dello chef Pierre Bosco, che tolgono il fiato solo a nominarli, hanno battuto per soli sei punti il “risotto al profumo di mandorle con gamberetti e verdure” di Enzo Alba.
Alto, dunque, il livello qualitativo delle preparazioni in gara, valutate attraverso il metro del gusto, dell’originalità e della presentazione. Finanche il corretto abbinamento vino-cibo è stato parametro fondamentale per la giuria. I vini dei fratelli Bonetto hanno accompagnato le creazioni degli chef confermando l’eccellenza dei prodotti del territorio, l’azienda Baglio del Cristo di Campobello ha, infatti,  da poco ricevuto dal presidente della Regione il premio Calice d’Oro. La degustazione finale della giuria è stata coordinata dal maître sommelier Gerlando Lorenzano, tra i giurati d’eccezione: Vetro Calogero, presidente onorario dell’associazione dei Cuochi agrigentini, il coordinatore della stessa Chef Tonino Butera, il presidente della Camera di Commercio di Agrigento Vittorio Messina, il presidente della Progest dott. Rosario Marchese Ragona, gestore de Le Stoaj, e Andrea Cassaro giornalista del Giornale di Sicilia di Agrigento. A conclusione dell’evento altre sorprese: due splendide sculture gastronomiche concesse dallo chef Salvatore Gambuzza, presidente della Federazione italiana cuochi di Agrigento, e due ottimi  dessert alle mandorle presentati, fuori concorso, per deliziare i presenti.
La competizione, più avvincente del previsto, ha soddisfatto pubblico, organizzatori e ristoratori. Primo fra tutti il presidente dell’Ara, Totò Collura, che considera la riuscita dell’evento e la vivace partecipazione del pubblico, non solo un incentivo per chef e ristoratori a dare il meglio in termini di qualità, ma anche un chiaro segno della crescente competenza, in materia di gusto, di una clientela sempre più attenta. Guarda già alla prossima edizione il presidente della Camera di Commercio di Agrigento Vittorio Messina, augurandosi che il concorso possa coinvolgere il prossimo anno la ristorazione di tutta la provincia.

Simona Cultrera

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Carmine di Donna

www.carminedidonna.it

3) Bignè con croccante e crema pasticcera

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search