Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

L’EVENTO

Si apre il sipario su De Natura Vini, la manifestazione targata Cronache di Gusto che si svolgerà stasera al Telimar di Palermo. In scena bianchi e rossi prodotti con metodi che spaziano dal biologico al biodinamico

Il lato naturale
del vino

De Natura Vini, si apre il sipario. Parte il primo evento targato Cronache di Gusto dedicato ai vini naturali. Ovvero quei bianchi e quei rossi prodotti con metodi che spaziano dal biologico al biodinamico passando per ridottissimi interventi dell'uomo sia in vigna che in cantina. L'appuntamento è fissato per le 19 di stasera al Telimar, il circolo dell'Addaura a Palermo. Dodici produttori di vini si ritroveranno per raccontarsi e farci degustare le proprie etichette.


Posti esauriti. Tutto questo per conoscere da vicino etichette siciliane e non siciliane, frutto di tecniche di produzione che, secondo alcuni esperti, stanno tracciando il solco di un modo diverso di bere vino, un approccio che nel prossimo futuro sarà sempre più diffuso. De Natura Vini è un evento che si avvale anche della collaborazione dell'Istituto regionale della vite e del Vino e dell'assessorato regionale alla Pesca. Ci sarà anche un angolo dedicato al cibo: lo chef Giuseppe Costa, de Il bavaglino di Terrasini, in provincia di Palermo, realizzerà alcuni piatti a conclusione della degustazione. Piatti di mare legati al territorio con qualche divagazione."Ci auguriamo - dice Fabrizio Carrera, direttore di Cronache di Gusto ed ideatore dell'evento - che quello di stasera sia solo il primo di una serie di degustazioni che avranno come filo conduttore i vini naturali. Abbiamo ricevuto parecchie richieste da parte di altre aziende per partecipare ad eventi del genere. Sarà nostro impegno organizzare altre degustazioni per dare spazio alle cantine che vogliono esprimere questa significativa filosofia produttiva. Anche la scelta del latino per dare un nome alla manifestazione - continua Carrera - non è casuale. Perché molte delle scoperte e delle tecniche utilizzate dai Romani sono ancora valide oggi e rappresentano in certi casi un capisaldo di chi vuol produrre vino naturale".
Ogni azienda un vino, mentre ogni partecipante avrà tutti i calici necessari per una degustazione articolata e senza fretta. Ecco i produttori che saranno presenti: tra i non siciliani c'è Elisabetta Foradori da Mezzolombardo (Trento), Paolo Vodopivec da Sgonico (Trieste);  Walter Massa da Monleale (Alessandria), di cui è possibile leggere un'intervista su Cronache di Gusto ed  Elena Fucci da Barile (Potenza). Tra i siciliani ci saranno Manfredi e Francesco Guccione da Palermo, Giusto Occhipinti e Titta Cilia, titolari della Cos, da Vittoria (Ragusa), Nino Barraco da Marsala (Trapani), Salvo Foti (I Vigneri) da Randazzo (Catania), Antonio Simeti (Bosco Falconeria) da Partinico (Palermo), Marco Sferlazzo (Porta del Vento) da Camporeale (Palermo), Giovanni Scarfone (Bonavita) da Messina e Salvatore Ferrandes da Pantelleria (Trapani).

 

C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Giorgio Cicero

Ristorante Mùrika

Modica (Rg)

4) Cannolo siciliano, gelato al pistacchio e marmellata al peperoncino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search