Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Numero 66 del 19/06/2008 il 18 Giugno 2008
di Emanuele Di Bella
    IL PROGETTO


linosa66_hp.jpgL’Istituto regionale della Vite e del Vino ha impiantato nell’isola dei vigneti sperimentali per la produzione di Zibibbo. Coinvolto anche l’enologo Tachis


Missione Linosa

In mezzo al Mediterraneo, sferzata dai venti, conosce le sue fortune nel periodo estivo, quando i suoi undici chilometri di spiagge si riempiono di turisti. In inverno torna in una sorta di letargo.
Ma l´isola di Linosa nasconde al suo interno una ricchezza più intima: i suoi terreni di origine vulcanica e le migliaia di microclimi che la caratterizzano, la rendono il luogo ideale per la coltivazione della vite.
L´IRVV ha avviato quest´anno un progetto di valorizzazione dell´isola attraverso la produzione vitivinicola. L´Istituto ha acquistato 0,7 ettari di terreno, che si trovano nella conca centrale dell´isola, nei campi lavici delimitati da tre monti. Qui sono stati impiantati i vigneti sperimentali per la produzione di uva Zibibbo. Il vigneto è composto da una parte di piante innestate e una parte di barbatelle selvatiche che permetteranno di utilizzare le gemme delle vecchie piante già presenti. Da queste viti verrà realizzato un vino passito o un vendemmia tardiva.
tachis66.jpgL´isola ha sempre avuto una vocazione agricola. L'enorme quantità di piante di Fichi d'India fece sì che fino agli anni ´80 si sviluppasse l'allevamento di bovini sia da carne che da latte. Venivano allevati anche conigli, galline, capre e asinelli per il trasporto umano. L'allevamento durò fino alla fine degli anni '80 quando venne chiuso il mattatoio.
Oggi al posto delle piante di Fichi d´India saranno impiantati i vigneti. L´irvv ha deciso di puntare su quest´isola, con un progetto che intende valorizzare e stimolare la viticoltura e l´enologia e fornire una prospettiva occupazione che non sia legata unicamente al periodo estivo.
"Un´iniziativa è a sfondo culturale - precisa Vincenzo Melia, dell´Istituto vite e vino -, il vino è un simbolo capace di attirare investimenti. Il progetto prevede il coinvolgimento di un grande enologo, Giacomo Tachis, persona di profonda cultura storica, umanistica e grande conoscitore dell´enologia delle isole del Mediterraneo".
La sperimentazione è partita nel mese di dicembre. Sono stati individuati i soggetti disponibili. A marzo sono stati realizzati i primi impianti. Fra 3 anni la prima vendemmia, ma già da quest´anno è in progetto una prima vinificazione con le uve dei piccolissimi e vecchi impianti già esistenti.
Ma i vigneti sperimentali sono solo l´inizio, i terreni da recuperare sono più dell´80 % del territorio. Linosa è una terra vergine che aspetta di essere scoperta, una Pantelleria in miniatura. Nel futuro l´istituto prevede anche la possibilità di far nascere una struttura di trasformazione e affinamento del vino.


Ciro Frisco

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

4) Crema catalana al cedro e liquirizia, fonduta di provolone del Monaco e noci

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search