Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Numero 116 del 04/06/2009 il 04 Giugno 2009
di Redazione

LE NOVITA'

Sul mercato il Barolo 2005 e il Barbaresco 2006. Le due annate presentate a Roma a buyer e intenditori

Vino,
new entry super


Arrivano sul mercato, dopo il regolare periodo di invecchiamento, il Barolo 2005 e il Barbaresco 2006 e come consuetudine le due nuove annate vengono presentate a buyer e intenditori a Roma in uno dei Grand Hotel di via Veneto.

Il Barolo 2005 è stato prodotto in 10.558.400 bottiglie. Un primato storico che segna per la seconda volta il superamento dello zoccolo duro dei 10 milioni di bottiglie. Questo risultato è stato raggiunto da 330 ditte 230 delle quali hanno una propria cantina di vinificazione ed imbottigliamento negli 11 comuni della zona di produzione, vale a dire Barolo, Castiglione Falletto, Cherasco, Diano d'Alba, Grinzane Cavour, La Morra, Monforte d'Alba, Novello, Roddi, Serralunga d'Alba e Verduno.
  Numeri più contenuti per il Barbaresco 2006 che ha raggiunto una produzione complessiva di 4.190.767 bottiglie, commercializzate da 200 aziende di cui 120 hanno la propria sede nei comuni di Barbaresco, Neive, Treiso ed Alba. «Questi due vini - ha sottolineato il presidente della Camera di Commercio di Cuneo e presidente di Confcommercio Cuneo,
Ferruccio Dardanello - rappresentano un patrimonio straordinario che ci inorgoglisce e porta in tutto il mondo il fascino di due prodotti unici, nati nelle nostre terre e seguiti con grande professionalità da vignaioli e aziende vinicole forti di una grande tradizione, mirati a consumatori che sanno riconoscerne i requisiti. I due re dei vini, nonostante la crisi e i tentativi di imitazione, mantengono il loro scettro e continuano ad inanellare primati».

C.d.G.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gaetano Torrente

Al Convento

Cetara (Sa)

3) Baccalà in olio cottura su salsa puttanesca  e crumble di alici

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search