Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Numero 9 del 17/05/2007 il 17 Maggio 2007
di Emanuele Di Bella
    VERDE A TAVOLA

Un mazzetto costa anche sessanta centesimi. Usate da romani e greci anche per scopi medici, si può gustare anche crudo. Ecco alcune deliziose ricette

Asparagi, prezzi in calo

Crolla il prezzo degli asparagi selvatici. Non era mai successo in tempi recenti che un mazzetto di duecento grammi costasse appena sessanta centesimi, al punto che il prezioso ortaggio si trova in vendita persino negli angoli delle strade di Palermo.
emilio_salvia.jpgAppena un mese fa lo stesso mazzetto costava ben cinque euro, quasi dieci volte di più. E dire che per raccogliere un mazzetto bisogna battere le zone rocciose, nelle zone a clima mediterraneo, ed avere anche un po’ d’occhio clinico per scorgere le cime in mezzo alla vegetazione minore, ai piedi degli alberi.
Decisamente più richiesto e gustoso dell’asparago coltivato, quello selvatico (Asparagus officinalis) era apprezzatissimo da greci e romani che impararono a conoscerlo dagli egizi; i padri della botanica, da Dioscoride a Plinio, per finire a Galeno, lo consigliavano nelle coliche nefritiche, come diuretico, e nelle affezioni epatiche, poiché contiene asparagina, un principio facilmente riscontrabile nella diuresi, dal caratteristico penetrante odore.
Ortaggio ricco di oligoelementi, in cucina trova infinite applicazioni. Si può mangiare anche crudo. Le cime, scottate in acqua bollente, consentono la realizzazione di deliziose omelette. Un delicato soffritto di cipolla e lardo, sfumato con vino bianco è la base per un buon risotto. Un’antica ricetta siciliana “Sparici di spagna a grassatu” prevede di imbiondire con un po’ d’olio, cipolla, dadini di lardo e le punte di asparagi. Va poi aggiunto un trito di basilico, prezzemolo, sale, pepe e due bicchieri d’acqua. Fare cuocere a fuoco lento e a pentola chiusa per mezz’ora fino a che l’acqua sarà assorbita. Si può anche preparare un´insalata con funghi, carciofi e fagiolini. Scottati per due minuti fagiolini e asparagi, freddare gli stessi. In un terrina si fonde un po’ di burro con paprika e aglio. Uniti i funghi far cuocere per tre minuti. Quindi, in un altro recipiente si mischia un po’ d’olio con succo di limone, pepe e menta. Si aggiungono poi asparagi, fagiolini e i cuori di carciofi tagliati a quarti e l’insalata è pronta.


Mario Pintagro

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

4) Crema catalana al cedro e liquirizia, fonduta di provolone del Monaco e noci

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search