Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Numero 59 del 01/05/2008

    LA CURIOSITÀ

luigi_palermo_hp.jpgLuigi Palermo, 31 anni, imprenditore siciliano. Porta gli appassionati in giro per cantine e vigneti del nord Italia. “In un calice ci sono anche storie e leggende da raccontare”

A spasso nel
mondo del vino

L'uomo che porta gli amanti del bien vivre del nordovest in giro per cantine e filari viene da Palermo. E da Palermo a Milano, nel mondo dell'enogastronomia si è inventato un lavoro: Luigi Palermo, 31 anni, ha lanciato la sua avventura al Vinitaly di qualche settimana fa, raccogliendo adesioni per i primi giri nel mondo del gusto targati "Giro di vino".

    L’ASSOCIAZIONE

strada_vino_59hp.jpgEcco il percorso offerto dalla Strada del vino Val di Mazara. Sette Cantine insieme per esaltare le bellezze paesaggistiche e gastronomiche del loro territorio

Bacco tra arte e natura

Un territorio che ha affascinato visitatori di ogni dove, che affonda le sue radici in epoche lontanissime, testimoniate dai resti degli antichi insediamenti preistorici, dai siti greci e arabi, ad esaltare le ricchezze di questa terra è nata nel 1999 l'associazione Strada del Vino Val di Mazara, realizzata grazie all’intraprendenza di alcuni imprenditori del settore vitivinicolo.

    L’INIZIATIVA

showroom59.jpgA Palermo un emporio dove i venti comuni del Patto territoriale Alto Belice Corleonese possono esporre le specialità gastronomiche. Hanno aderito 30 aziende

Prodotti tipici
in vetrina

Un emporio che riunisce i prodotti caratteristici del territorio. Un negozio in cui trovare le tipicità enogastronomiche della Sicilia. Uno spazio dove assaggiare e conoscere le eccellenze degli imprenditori locali.

    L’EVENTO 2

cibus_59_hp.jpgTorna a Parma il Salone internazionale dell’alimentazione. Dal 5 all’8 maggio in mostra 2.400 marchi. Presenti oltre 500 buyer stranieri

Cibus... per
tutti i gusti

Cibus, ovvero quando il nome dice tutto. Ritorna a Parma il Salone internazionale dell’alimentazione, una vetrina dell’”Italian food”.

    L'EVENTO

barbera_hp.jpgIl 10 e l’11 maggio nella capitale “Non solo nero”: dibattiti e degustazioni dei prodotti enogastronomici della Valle dei Templi

Vini di Agrigento,
marcia su Roma

I tanti volti della provincia di Agrigento in mostra a Roma. Si tratta di “Non solo nero” un affascinante viaggio in più tappe alla scoperta della cultura enogastronomica di una delle zone più affascinanti dell’Isola: la Valle dei Templi di Agrigento.

    IL PROGETTO

vigneto59hp.jpgSensori wireless per monitorare l’andamento delle coltivazioni. Esperimento dell’Università in collaborazione con l’azienda Planeta

I vigneti ai raggi X

Una rete di sensori wireless per monitorare… i vigneti. L’abbinamento sembra strano, ma così non è. Anzi, la sperimentazione è stata già condotta in Sicilia e con risultati interessanti.

    QUI MILANO


chocolat2_59.jpgPolitici, attori, soubrette e divi di Hollywood fanno spesso tappa da Chocolat. Brad Pitt pazzo per l’abbinamento cioccolato-lemonpanna. Il segreto? “La qualità dei prodotti”. Tra questi il cioccolato di Modica e i pistacchi di Bronte

Il gelato dei vip

Incontro sinfonico tra gusto e tradizione: è questa la frase che sintetizza l’essenza della gelateria più famosa e ricercata di Milano. Ed è il locale dei vip, dove tra un gelato e l’altro, è possibile incontrare attori, politici, soubrette o, perché no, divi di Hollywood.

 

    VERDE A TAVOLA

aglio_hp59.jpgIn cucina è un prodotto essenziale e fa bene all’organismo: arma contro i tumori, antibiotico e antidiabetico. Ed ecco come evitare l’alito cattivo

In aglio stat virtus

Non date conto a chi professa il culto dell’alito pulito ad ogni costo. L’aglio in cucina ha il suo ruolo e la sua dignità. La bruschetta senza la strofinatina d’aglio sarebbe la stessa cosa?

 

    IL PRODOTTO


A Villalba, in provincia di Caltanissetta, undici giovani agricoltori hanno costituito un Consorzio per lenticchie_hp_59.jpgla tutela del legume. “Esportiamo in Liguria e Piemonte”. E ora c’è anche un marchio

Accipicchia
che lenticchia


Per decenni sulla sua coltivazione è stata incentrata l’economia di un vasto territorio. Oggi, a recuperare e tutelare questo prodotto agroalimentare tradizionale, riconosciuto dalla Regione siciliana e dal ministero delle Politiche agricole, ci pensano undici giovani agricoltori che fanno parte del Consorzio per la tutela della lenticchia di Villalba.

    L’INCHIESTA

Tanti piccoli produttori, rossi e bianchi eleganti. Come nella regione francese rinomata per vigneto_etna_hp58.jpgi suoi vini. Ecco come l’area attorno al vulcano è diventata tra le più amate dagli enofilii

Etna, la nostra
Borgogna

Dopo secoli di tradizione, l’enologia moderna sembrava aver messo da parte i vini dell’Etna. Tra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900, la viticoltura sul vulcano aveva assunto una tale importanza sia dal punto di vista sociale che economico che alle aziende vitivinicole del Catanese, intorno al 1880, toccò il primato per superficie vitata e per produzione di vino (circa un milione di ettolitri).

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Peppe Causarano

Ristorante VotaVota

Marina di Ragusa (Rg)

1) Spaghetto affumicato burro e alici

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search