Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Numero 59 del 01/05/2008 il 30 Aprile 2008
di Emanuele Di Bella

Agueci: “Un terroir unico

nel suo genere”

agueci_leonardo_58.jpg“È un lavoro che viene da lontano. Cominciato da lontano e che ha una pietra miliare nelle sperimentazioni portate avanti da Giacomo Tachis proprio per conto dell’Istituto”. Così Leonardo Agueci, presidente dell’Istituto regionale della Vite e del Vino ricorda i primi passi mossi dall’enologia moderna sull’Etna. Tachis è sempre stato convinto che sulle pendici dell’Etna si possa raggiungere e superare l’eccellenza della Borgogna: “Anche un filo d’erba – ha detto una volta - ha qui note aromatiche”. Sperimentazioni su sperimentazioni, con ottimi ottenuti soprattutto nella zona di Castiglione.
“Abbiamo verificato – continua Agueci – la qualità dei vini prodotti con uve provenienti venivano i vini su terreni vulcanici e ad una certa altitudine. Queste particolarità pedoclimatiche che riscontriamo sul vulcano per la Sicilia rappresentano una frontiera importantissima”. Una importanza e una peculiarità che ancor di più avvalora un concetto caro al presidente dell’Irvv: la visione della Sicilia come continente del vino: “I prodotti di quelle zone – dice – sono di grande complessità e posseggono anche profumi e aromi secondari unici”. Ma la presenza di tante cantine è solo una questione di moda? “Non parlerei di moda, il fatto è che come terroir l’Etna non è paragonabile a nessuna altra regione, da qui il suo successo”.



M.V.

Agueci: “Un terroir unico

nel suo genere”

agueci_leonardo_58.jpg“È un lavoro che viene da lontano. Cominciato da lontano e che ha una pietra miliare nelle sperimentazioni portate avanti da Giacomo Tachis proprio per conto dell’Istituto”. Così Leonardo Agueci, presidente dell’Istituto regionale della Vite e del Vino ricorda i primi passi mossi dall’enologia moderna sull’Etna. Tachis è sempre stato convinto che sulle pendici dell’Etna si possa raggiungere e superare l’eccellenza della Borgogna: “Anche un filo d’erba – ha detto una volta - ha qui note aromatiche”. Sperimentazioni su sperimentazioni, con ottimi ottenuti soprattutto nella zona di Castiglione.
“Abbiamo verificato – continua Agueci – la qualità dei vini prodotti con uve provenienti venivano i vini su terreni vulcanici e ad una certa altitudine. Queste particolarità pedoclimatiche che riscontriamo sul vulcano per la Sicilia rappresentano una frontiera importantissima”. Una importanza e una peculiarità che ancor di più avvalora un concetto caro al presidente dell’Irvv: la visione della Sicilia come continente del vino: “I prodotti di quelle zone – dice – sono di grande complessità e posseggono anche profumi e aromi secondari unici”. Ma la presenza di tante cantine è solo una questione di moda? “Non parlerei di moda, il fatto è che come terroir l’Etna non è paragonabile a nessuna altra regione, da qui il suo successo”.



M.V.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

1) Crocchetta di stoccafisso e crema di capperi

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search