Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Numero 63 del 29/05/2008

    PERBACCO


vigneto_alberello_63hp.jpgNelle zone siciliane ad elevata vocazione viticola è il miglior sistema per la qualità dell'uva da vino, ma è difficile da meccanizzare, molto costoso e difficile da praticare per mancanza di manodopera

Il ritorno dell’alberello

Nel settore vitivinicolo si sono registrati in questi ultimi 40 anni degli stravolgimenti produttivi. La viticoltura è stata abbandonata o drasticamente ridotta in zone altamente vocate ma poco produttive, dove spesso aveva anche una azione di mantenimento del territorio, per essere introdotta in territori non vocati che prima erano destinati a colture cerealicole e leguminose.

    DIARIO GOLOSO

eiffel63.jpgDa Colonia a Parigi, passando per Aquisgrana. Viaggio tra piatti e bevande tipici con un occhio ai beni monumentali

Sapori d’Oltralpe

Palermo-Colonia, Colonia-Aquisgrana, Aquisgrana-Parigi, Parigi-Palermo”. Ecco l’itinerario goloso di questa settimana. La partenza serale dall’aeroporto di Palermo ci fa godere uno spettacolo unico al nostro arrivo a Colonia; percorrendo in taxi uno dei ponti sul Reno, irrompe sullo skyline notturno -magistralmente illuminata - la terza chiesa più alta del mondo: il Duomo di Colonia.

    LA PROPOSTA

treno_angelo_63.jpgAngelo Treno chef di "Al Fogher" di Piazza Armerina: costosi i prezzi della materia prima per i ristoranti. I produttori dovrebbero fare sistema

Un consorzio
per la qualità

"Chilometri zero", non si tratta di un´offerta per l´acquisto di un'automobile usata, ma di una proposta provocatoria lanciata dai ristoratori siciliani per avere prodotti di qualità a un prezzo accessibile. In modo da offrire ai propri clienti menù di prima scelta a costi contenuti.

    QUI MILANO

atmosfera_63_hp.jpgDue vecchi mezzi trasformati in ristoranti. Vanno in giro per la città mentre i clienti cenano a bordo


Piatti da
"tram... andare"


Avreste mai pensato di poter cenare in un vecchio tram "Carrelli 1928"? Avreste mai immaginato di poter unire il cibo alla magia e alla bellezza di attraversare Milano by night, provando l'emozione di sedersi sui sedili "senza tempo" di un mezzo del primo dopoguerra, assaporando del cibo raffinato e sorseggiando del buon vino?

    LA CURIOSITÀ


ghiaccioli_hp63.jpgAl bar Alba di Palermo un bancone dedicato a ghiaccioli e ascaretti artigianali. "Ne produciamo 400 alla settimana"

Stiamo freschi

È la riscossa del gelato artigianale di antica memoria su quello industriale multiforme. È la rivincita del sano sapore di frutta ghiacciata da una lato e di quello intramontabile di latte e cioccolato dall´altro.

    L´INIZIATIVA

fotovoltaico63.jpgCinque nuovi impianti fotovoltaici per  Settesoli. "Puntiamo alla tutela dell'ambiente e al rispetto del paesaggio"

Vino, che energia!

Produrre vino e al tempo stesso salvaguardare l´ambiente. Ecco la nuova scommessa dell'azienda siciliana Settesoli, guidata da Diego Planeta, che si prepara ad inaugurare cinque nuovi impianti fotovoltaici.

    IL DIBATTITO


caff63_hp.jpgFino ad oggi nessun dato certo sul rapporto tra bevanda e salute. Ma uno studio dell´università rivela: il decaffeinato fa bene alle arterie

Il paradosso
del caffè

Pubblichiamo un articolo sul penultimo incontro su "Nutrizione e Salute", organizzato dal corso di laurea in Dietistica dell'Università di Palermo, in collaborazione con Slow Food (Convivium di Palermo) e con l´associazione Nutrizione e Salute. L'argomento al centro di questo terzo seminario è stato il caffè. Hanno scritto l´articolo Alessandro Mattina e Maria Rosaria Tranchina. Il prossimo appuntamento sarà sul pesce.

    L’AVVENTURA

Alla scoperta dei “frutti del mare” sulla costa iblea su un’imbarcazione che fa pesca turismo. Un viaggio proposta63_hp.jpgfra i mercati di Pozzallo e Scoglitti ma anche Vittoria, Modica, Santa Croce Camerina e Acate

Dove il pesce azzurro è di casa

Pesca turismo in provincia di Ragusa. Un viaggio lungo la costa alla scoperta della bellezza del territorio e della ricchezza del pescato.

    L’INTERVISTA


Massimo Mamberti, direttore generale dell’Istituto del commercio estero, parla della missione del Monopolio dell’Ontario in 22 cantine dell’Isola. “Avete fatto tanta strada e tanta se ne deve ancora percorrere”

mamberti_massimo.jpg“Così abbiamo
portato i canadesi
in Sicilia”

Il Canada alla scoperta dei vini siciliani. Un’operazione “a doppia firma” fra l’Istituto del commercio estero e Assovini Sicilia, quella che vedrà le massime cariche del Monopolio dell’Ontario in giro per ventidue cantine dell’Isola fino al 31 maggio.

    LA NOMINA

Succede a Lucio Tasca d’Almerita che a marzo aveva annunciato di voler passare il testimone. L’ufficialità nel consiglio del 9 giugno
diego63.jpg
Assovini,
Diego Planeta
verso la presidenza


L’ufficialità arriverà soltanto nel consiglio del prossimo 9 giugno ma l’arrivo di Diego Planeta alla presidenza di Assovini Sicilia sembra essere ormai una certezza.

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Massimo Quacquarelli

Ristorante Corteinfiore

Trani

2) Medaglioni di rombo con patata e cicoriella, funghi cardoncelli e pomodorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search