Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Numero 33 del 01/11/2007 il 31 Ottobre 2007
di Emanuele Di Bella
    LA CURIOSITÀ

Con la carne va servita effervescente, col pesce a basso residuo. Regole e consigli di un idrosommelier. E per i più esigenti nasce la carta delle minerali, con tutti gli accostamenti più adatti
acqua_hp.jpg
Un’acqua
per ogni piatto


Ci sono un sacco di cose da sapere sull’acqua. A partire dal fatto che quella minerale è nata come alimento curativo (infatti deve essere certificata dal ministero della Salute) e così come fa bene, può allo stesso modo essere dannosa per l’organismo umano.
acqua.jpgE poi c’è un’altra cosa: esistono uomini e donne che del gusto per l’acqua hanno fatto un mestiere. Esattamente come esistono i sommelier per i vini, allo stesso modo ci sono i degustatori di acque minerali. Sono esigenti e se chiedi loro qual è l’acqua più buona ti guardano come un marziano e rispondono: “Dipende dal piatto”. Se dipende dal piatto, dunque, sveliamo qualche segreto. Che si beve sulla carne rossa? Non ha dubbi Giuseppe Amati, segretario nazionale dell’Adam, l’associazione che riunisce i degustatori di acque minerali: “Con una bistecca va servita un’acqua effervescente, con bolla medio-grossa che pulisce il palato, e che abbia un buon residuo e la presenza di bicarbonato per aiutare la digestione”.
acqua_2.jpgUn’altra prova. Sul pesce che beviamo? “Su un pesciolino al vapore, condito solo con un filo d’olio – sentenzia l’esperto -: va servita un’acqua piatta, a basso residuo, che non copra i sapori delicati della pietanza”.
Insomma, non basta più chiedere una bottiglia d’acqua e dover scegliere semplicemente se ordinarla “liscia” o “gassata”. “C’è un grande movimento intorno al mondo dell’acqua – aggiunge Amati -. Lo dimostra il fatto che le aziende stanno attente ad alcuni particolari prima trascurati, a partire dalla commercializzazione di confezioni più belle, dedicate alla ristorazione medio-alta”.
Gli appassionati di acqua si sono dati appuntamento nei giorni scorsi a Palermo. L’Istituto alberghiero ha ospitato il primo corso del genere in città, ai partecipanti è stato rilasciato l’attestato di idrosommelier. Al corso è intervenuto anche Mario Celotti, il presidente dell’Adam, che, con l’aiuto di chef, nutrizionisti e sommelier. La carta delle acque, oltre ad elencare circa trecento bottiglie, suddivide le acque in cinque categorie da accostare al cibo: per la carne, per il pesce, per le verdure, per i formaggi, per i dessert.



C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

4) Crema catalana al cedro e liquirizia, fonduta di provolone del Monaco e noci

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search