Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Numero 191 del 11/11/2010 il 16 Novembre 2010
di Redazione

E nella lista c’è anche la Gastronomia francese


E nella lista c’è anche
la Gastronomia francese

La Gastronomia Francese è entrata nel patrimonio culturale immateriale dell'Unesco. L'ok è arrivato dalla riunione del comitato intergovernativo dell'Unesco riunito a Nairobi. È la prima volta che la gastronomia di un Paese entra nella lista prestigiosa dei patrimoni immateriali dell'umanità.    Gli esperti dell'Unesco, riuniti a Nairobi, hanno ritenuto che il pasto francese, con i suoi riti e la sua presentazione della tavola, «è una pratica sociale consueta destinata a celebrare i momenti più importanti della vita degli individui e dei gruppi». Per l'ambasciatrice di Francia all'Unesco, Catherine Colonna, questa decisione «contribuisce alla diversità culturale». Per la Francia si tratta di salvare un rito familiare, quello del pasto dei giorni di festa in particolare, che è a rischio, mentre i pasti del francese medio si fanno invece sempre più fugaci. Il pasto gastronomico francese ha i suoi usi e costumi. Per esempio, le posate hanno ognuna un posto preciso sul tavolo, con la forchetta a sinistra, mentre la lama del coltello, che va messo a destra, è rivolta verso il piatto. Il menù è il re della tavola, tanto che certe volte viene stampato persino per le cene in famiglia, come si fa al ristorante. Ogni vino diverso inoltre ha il suo bicchiere.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

4) Crema catalana al cedro e liquirizia, fonduta di provolone del Monaco e noci

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search