Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Contributors

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano

Roberto Chifari

Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco

Annalucia Galeone
Federica Genovese

Clarissa Iraci

Francesca Landolina

Federico Latteri
Irene Marcianò

Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi

Clara Minissale

Fiammetta Parodi

Geraldine Pedrotti

Stefania Petrotta

Michele Pizzillo

Fabiola Pulieri
Enzo Raneri

Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita

Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione
eventi
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Numero 192 del 18/11/2010 il 17 Novembre 2010
di Redazione

L'INTERVENTO

In pochi quando fanno la spesa si soffermano sulla provenienza dei prodotti. Per la maggior parte dei consumatori quel che conta sono soprattutto la marca e il prezzo

Più attenzione
alle etichette

Riceviamo e pubblichiamo.

Osservando il comportamento dei clienti in alcuni supermercati mi sono interrogato su quali siano le motivazioni che spingono all'acquisto di un determinato prodotto. Quante persone si informano sulle caratteristiche del prodotto leggendo l'apposita etichetta?


Osservando attentamente mi sono reso conto che in campo alimentare i fattori che contano maggiormente sono il prezzo ed il marchio.
Soltanto pochi leggono le etichette e controllano la provenienza del prodotto sia questo un ortaggio, un formaggio, un salume o pesce in scatola.
La provenienza del prodotto, invece, è di estrema importanza, così come è importante la lettura nell'etichetta che ne indica la composizione ed in ultima analisi indica ciò che mangeremo ed assimileremo.
Quando facciamo la spesa iniziamo ad osservare la provenienza, scopriremo che ad esempio mangiamo insalate prodotte in Nord Europa e confezionate in altre regione italiane. I prodotti sono stati trasportati in celle frigorifero spesso su gomma 'alla faccia del km 0'.
Il problema, poi non riguarda solo le insalate (oltretutto fortunatamente esistono ancora tanti mercati e banchi di supermercato che offrono prodotti locali freschi) ma vale molto di più per i cibi e le bevande in confezione, dalle provole ai salumi, dalle alici alle birre ed ai vini. Discorso lungo, ma senza stravolgere le tante eccellenze che nei vari settori esistono inconfutabilmente, rispettando i gusti personali (non disputandum est!) possiamo iniziare la spesa mettendo nel nostro paniere (carrello mi sa tanto di e-buy) i tanti prodotti regionali di qualità che si trovano anche nei supermercati, cercando accuratamente.
E' importante leggere le etichette, scoprirete che sotto nomi italiani e spesso locali si celano prodotti di provenienza estera lavorati, non prodotti, in Italia. Provate a leggere le etichette di 2 prodotti apparentemente uguali, troverete differenze importanti, quali ad esempio l'aggiunta di "aromi naturali" oppure conservanti o coloranti o altri componenti dei quali non sappiamo neanche la funzione, ammessi dalla legge per carità, ma cos'hanno a vedere con il prodotto naturale? Esigenze di conservazione forse, ma ricordiamo che mangeremo quel prodotto...
Allora proviamoci...
Per concludere, proprio ieri ho trovato in un noto supermercato palermitano un angolo dedicato ai prodotti locali. Ebbene, ho comprato un ragusano stagionato Dop prodotto con latte crudo ed un salame locale di una bontà da fare invidia a tanti prodotti blasonati ed il tutto a prezzi convenienti, senza strane aggiunte ma soprattutto inquinando poco e favorendo la nostra economia. Non è cosa da poco.

Mario Indovina - Palermo

 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Felice Sgarra

Casa Sgarra

Trani (Bt)

3) Melanzana con burrata d’andria e gelato al pomodoro

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search