Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Numero 193 del 25/11/2010 il 24 Novembre 2010
di Redazione

IL PRODOTTO

A Catania c'è una specie particolare detta ”masculina da maglia”, presidio Slow Food e molto apprezzata per le sue caratteristiche organolettiche. Ecco come viene pescata e poi conservata

Alici e contenti

L’alice è uno dei maggiori rappresentanti del pesce azzurro e vive comunemente nei nostri mari. Utilizzata largamente nella dieta mediterranea, è apprezzata non solo per il suo valore nutrizionale ma anche per la sua carne gustosa e bianca che si adegua a qualsiasi genere di cottura.

La pesca avviene tutto l’anno con picchi di abbondanza soprattutto nel periodo di posa delle uova, che nel mediterraneo avviene tra maggio e settembre.
Chi bazzica, o si è trovato a passare dalla “Piscaria” (mercato del pesce) di Catania, sa che di alice ce n’è una in particolare che, molto apprezzata per le sue caratteristiche organolettiche, è detta ”masculina da magghia”. Non tutti, forse, sanno che questa può vantare d’essere presidio Slow Food, già dal 2007, in collaborazione alla Cooperativa del Golfo.

È nel golfo di Catania, un arco che va da Capo Mulini a Capo Santa Croce, che viene effettuata la particolare pesca della masculina con specifiche reti (menaide); grazie a tali reti si ha l’”ammagliamento” della testa del pesce nella rete con un conseguente dissanguamento naturale dell’alice che rende la sua carne più delicata e gustosa quindi più pregiata sia fresca che in conserva.
La cooperativa del Golfo, nata nei primi anni novanta dalla libera associazione di pescatori e familiari di pescatori della piccola pesca costiera, si occupa sia della pesca della masculina da magghia che della sua conservazione; infatti il pescato giornaliero viene in parte destinato alla vendita nel mercato locale ed in parte lavorato e conservato sotto sale, negli appositi contenitori di coccio o legno (cugnetti), e sott’olio. Le alici destinate alla conservazione saranno preferibilmente quelle pescate nella tarda primavera, trattandosi di esemplari più sviluppati e con un elevato contenuto lipidico (caratteristica che valorizza il prodotto finito).

La pesca con rete menaide ha origini molto antiche, si dice fosse già praticata nel Mediterraneo fin dai tempi di Omero; non è un caso che la Cooperativa del Golfo pratichi ancora questo tipo di pesca vista la spiccata volontà di schierarsi a sostegno del mare e delle sue risorse e di mantenere in vita antiche tradizioni marinare. Imperniata sulla stagionalità del pescato, la sua attività dà vita a “prodotti a tiratura limitata” lavorati artigianalmente secondo tradizione e distribuiti in Sicilia dalla società “Le trazzere del gusto”.

Grazia Maria Rugolo


 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

4) Crema catalana al cedro e liquirizia, fonduta di provolone del Monaco e noci

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search