Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Numero 79 del 18/09/2008 il 17 Settembre 2008
di Emanuele Di Bella
    LA CURIOSITÀ

azienda79_hp.jpgPer la prima apparizione in pubblico dell’impresa catanese, anche Cristiano Malgioglio, zio dell’amministratrice. Per la prima annata prodotte 20 mila bottiglie, nel 2009 si punta a raddoppiare

Judeka, battesimo
a Bologna

Hanno scelto il Cafè Le Palais di Bologna per lanciare i propri vini. L´azienda Judeka di Catania, nata nel 2007, fa la sua prima apparizione in pubblico senza timore e sceglie una della piazze più importanti d´Italia per gli amanti del vino.
"Bologna rappresenta un´ottima rampa di lancio - spiega Maurizio Nicolosi, il responsabile dell´azienda - riuscire a ritagliarsi uno spazio qui vuol dire farsi apprezzare da chi ama il buon vino".
Una serata esclusiva in uno dei locali più alla moda di Bologna, padrino d´eccezione Cristiano Malgioglio, zio di Valentina Nicodemo, amministratrice dell´azienda. Il cantautore di origini siciliane, si è concesso un momento di relax, dopo un tour in America Latina, all´insegna dei sapori siciliani. "Nei colori e negli aromi di questi vini ritrovo la mia terra" ha commentato.
Judeka nasce nella zona di Catania, le aree in cui si scelgono le uve destinate alla vinificazione, si trovano tra Vittoria, Caltagirone e Riesi in contrada Judeka da cui prende nome l´azienda.
azienda79_dentro.jpgLa cantina nei suoi vini riesce ad unire passione e ragione. "Passione per un vino dal dna squisitamente siciliano - spiega Valentina Nicodemo, accanto allo zio Malgioglio -, che sprigiona al primo sorso il nostro temperamento caldo e la ragione che si trova nel metodo che dosa la moderna tecnologia con la conoscenza del territorio". Tra le scelte dell´azienda quella di promuovere in prima persona i propri prodotti. "Accorciare la filiera - dice Nuccio Viscosi, responsabile vendite dell´azienda - è il modo migliore per trasmettere tutta la passione che mettiamo nel realizzare i nostri vini".
Le tre etichette proposte riescono a soddisfare i palati giovani e a sorprendere quelli più esperti. Un elegante equilibrio tra bevibilità e ricchezza di sapori.
Interessante la scelta dell´etichetta che mette in risalto il nome del vino, unione tra la passione (il colore) e la ragione (il numero che indica l´uvaggio).
Tra i vini il più entusiasmante è il "Nero 100", un uvaggio di due Nero d´Avola, uno proviene dai terreni di Riesi, l´altro dalla zona di Caltagirone. Il primo più strutturato e il secondo più aromatico danno vita a un vino che si lascia bere senza stancare, con un perfetto equilibrio di carattere ed emozioni. Tra le etichette proposte dalla casa vinicola anche Rosso 70, un 70 per cento di Nero d´Avola e 30 per cento di Frappato; infine Bianco 3, un´Insolia in purezza. Vini beverini e piacevoli, mai aggressivi, capaci di conquistare anche un pubblico giovane. Per il futuro, dopo l´affinamento in botte, il "Nero 100 barrique". Per la prima annata sono state prodotte 20 mila bottiglie per il 2009 si prevede di raddoppiare, mentre nel futuro si pensa all´Etna dove produrre un metodo classico per dar spazio a un´altra passione, quella delle bollicine.



Ciro Frisco

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

4) Crema catalana al cedro e liquirizia, fonduta di provolone del Monaco e noci

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search