Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Benessere & alimentazione il 27 Febbraio 2014
di C.d.G.



Una credenza popolare sostiene che “una mela  al giorno toglie il medico di torno” e in effetti  studi recenti hanno confermato la validità di questa tesi.

La mela dunque non sarebbe il  frutto proibito delle antiche scritture bensì alimento basilare della nostra alimentazione contenente elementi fondamentali per il benessere e l'equilibrio del nostro organismo come fibre, vitamine, acidi grassi e minerali.

La mela rappresenterebbe un vero e proprio toccasana dalle prodigiose capacità, sarebbe infatti in grado di regolare il metabolismo, abbassare i livelli di colesterolo e ridurre l'ipertensione. Ed è  proprio basandosi sull’antica credenza popolare che alcuni  ricercatori inglesi dell'Università di Oxford, hanno condotto uno studio sul proverbiale frutto dal titolo  “A statin a day keeps the doctor away”. Si tratta di uno studio comparativo  basato su un modello matematico col fine di confrontare  gli effetti benefici del consumo quotidiano della mela  con quelli delle statine, ovvero farmaci  utilizzati per  ridurre i livelli di colesterolo, prevenire danni cardio-cerebro-vascolari causati dall' aterosclerosi nei soggetti a rischio, prevenire danni cardio-cerebro-vascolari in tutti quei soggetti che abbiano già avuto un evento.

Lo studio condotto dal  professore Peter Coleman  e da Adam Briggs ha preso in esame soggetti con più di 50 anni di età  poiché  questa rappresenterebbe la fascia di età a maggior rischio di  patologie  a carico dell’apparato cardiovascolare . Alla luce dei risultati i ricercatori hanno concluso che mangiare una mela al giorno non soltanto toglierebbe il medico di torno ma eviterebbe 8.500 decessi vascolari e i benefici sarebbero quasi equiparabili  a quelli forniti dalle statine, quest’ultime  in grado di salvare 9.400 persone annualmente colpite da infarti e ictus  ma dagli effetti collaterali  importanti  quali rischio d’insorgenza di  diabete o di miopatie.         
           
Le mele sarebbero alleate della salute cardio vascolare grazie alla presenza di flavonoidi, elementi capaci da un lato di controllare i livelli di colesterolo Ldl  responsabile appunto delle patologie cardio vascolari e dall’altro di  innalzare quelli del colesterolo Hdl  dalle capacità protettive.  Il benessere del nostro organismo risiede come sempre nelle buone abitudini alimentari, non resistiamo dunque alla tentazione di consumare una  mela al giorno, d’altronde difficilmente riusciremmo  dato che essa rappresenta il frutto della tentazione per eccellenza per la  quale Adamo si fece addirittura  cacciare dall’Eden, noi certamente non correremo questo rischio.

Ed ecco una interessante ricetta (senza glutine) a base di mele:
400gr Farina di riso
320gr Fruttosio
200ml Olio di semi
300ml Latte intero
 2 Uova
2 Mele
100gr Carote
1 Bustina di lievito
3gr  Cannella
Sale q.b.
 
Preparazione
Prendere le uova e separare i bianchi dai rossi, a parte unite farina, fruttosio, olio, latte, i rossi dell’uovo e il lievito. Mescolare bene, nel frattempo pelare le mele e tagliarle per metà a quadretti e per metà a lamelle. Unire all’impasto precedente i quadretti di mele, le carote grattugiate a listarelle, un pizzico di sale e i bianchi montati a neve. Prendere uno stampo per torte e foderare il fondo con le lamelle di mele (servirsi di carta da forno per ricoprire la teglia), versare l’impasto preparato e infornare a 180° per 60 minuti circa.
 
Buon appetito!



Andrea Busalacchi
Esperto in nutrizione e integrazione nutrizionale
Docente presso le Università Bicocca di Milano
e UniCt di Catania
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Fb: Andrea Busalacchi


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

1) Crocchetta di stoccafisso e crema di capperi

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search