Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Taormina Gourmet 2018 il 29 Ottobre 2018
di C.d.G.

La Puglia protagonista di una masterclass dedicata al Nero di Troia, uno dei vitigni pugliesi più apprezzato che sta riscuotendo grande successo sia sul mercato italiano che su quelli esteri. 

L'azienda Torrevento è, indubbiamente, quella che meglio interpreta questa varietà con la quale produce diverse tipologie di vini nell’area di Castel del Monte. Torrevento ha anche vinto lo scorso 28 ottobre il premio per la sostenibilità. La masterclass è stata condotta da Francesco Liantonio, patron di Torrevento, che ha raccontato le diverse possibilità interpretative di questo vitigno attraverso le sue etichette. 

In degustazione:

Castel del Monte Doc Rosato Primaronda 2017
Rosa buccia di cipolla. Naso di melograno e pepe rosa. Sorso fresco e fragrante dalla struttura armonica ed equilibrata. 

Castel del Monte Doc Rosso Bolonero 2016
Naso opulento e poderoso di ciliegie e spezie. Sorso piacevolmente lungo

Torre del Falco Nero di Troia 2015
Rubino intenso. Note balsamiche ed erbe mediterranee mitigate da spezie miste.Sorso intenso e avvolgente. 

Kebir 2014
Rubino intenso. Naso ricco e intenso con note fruttate e accenni di  spezie miste. Bocca piena e intensa. 

Castel del Monte Nero di Troia Riserva Docg Ottagono 2014
Spezie e frutti rossi in confettura sia al naso che in bocca. Il sorso è ricco e sorprende per l'eleganza del tannino. 

Castel del Monte Riserva Docg Vigna Pedale 2014
Frutti rossi in confettura insieme a sentori di spezie, erbe e pietra focaia la fanno da padroni sia al naso che in bocca. Sorso lungo ed elegante. 

Castel del Monte Riserva Doc Vigna Pedale 2007
Note balsamiche e speziate. Sorso intrigante ed equilibrato. Non finisce mai. 

Castel del Monte Riserva Doc Vigna Pedale 2004
Intriga sin dalla prima olfazione con i frutti rossi maturi e le spezie miste. Sorso pieno, ampio, godibile. 

Castel del Monte Riserva Doc Vigna Pedale 2001
Affascina all'olfatto e mantiene la promessa in bocca. Sublime. 

Castel del Monte Riserva Doc Vigna Pedale 1997
Sin dalla prima olfazione sorprende per le note fresche di erba tagliata, ma anche prugna matura e mela cotogna. Emozionante.

Manuela Zanni

ALCUNE IMMAGINI DELLA MASTERCLASS




Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Ciro Scamardella

Pipero

Roma

1) Raviolo di cavolfiore, vaniglia e capasanta

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search