Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Taormina Gourmet 2019 il 26 Ottobre 2019
di Fabrizio Carrera


(ph Vincenzo Ganci)

di Manuela Zanni

La Franconia, nuova terra promessa naturalmente vocata alla produzione di grandi birre, è stata la protagonista della seconda masterclass dedicata alle birra della prima giornata di Taormina Gourmet. 

A raccontare questo territorio e le birre in esso prodotte due grandi protagonisti del mondo della birra artigianale Lorenzo Dabove, in arte Kuaska,  pioniere e profeta, e Manuele Colonna, attuale ambasciatore, coadiuvati da Andrea Camaschella. Focus della masterclass la “vera” Franconia e la sua gente il cui temperamento sanguigno e verace ben si presta a birre di carattere prodotte dai genuini produttori locali. Si tratta di una zona situata nella parte più settentrionale della Baviera in cui i birrai dimostrano con l’alta qualità e varietà delle loro birre che, nonostante i rigidi dettami previsti dall’editto della purezza si possono produrre bevande diverse, sempre eccezionali, dalla spiccata personalità che rendono la Franconia una delle mete privilegiate per beerlover e operatori del settore. 


(ph Vincenzo Ganci)

Le birre in assaggio sono state spillate direttamente dalle caratteristiche botticelle in legno aperte con il chiodo.

In particolare è stata degustata una Monchsambacher Lager leggermente ambrata, naso di camomilla, miele e bocca dal sorso infinitamente fresco e sapido che al palato non finisce mai. 

Segue una Griess Keller bier ambra chiara con naso intenso con sentori citrici e di mandorla amara. In bocca si apre con un sorso pieno e ampio che ripropone gli agrumi e chiude con un finale piacevolmente amaricante. 


(ph Vincenzo Ganci)

Terza una knoblach Ungeapundet ambrata con sentori intriganti di cedro, mandarino e mela cotogna ma anche di tarassaco e ortica da cui mutua l'estrema tendenza amaricante. In bocca il sorso è pulito e dritto e chiude con un finale molto amaricante che, tuttavia, non disturba affatto. 

Quarta ed ultima una Schlenkerla bock una scura dal naso prorompente con intensi sentori affumicati e di carruba. In bocca esplode con un sorso ricco e complesso che va dai sentori di speck a quelli di scamorza affumicati fino ad una carruba.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Donato De Leonardis

Don Alfonso San Barbato

Lavello (Pz)

3) Faraona ripiena con il suo filetto tartufato e verza

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search