Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Taormina Gourmet 2019 il 06 Settembre 2019
di C.d.G.

Un vino fuori dal comune della cantina Guado al Melo, l’azienda di Bolgheri della famiglia Scienza, sarà protagonista di una imperdibile masterclass. Appuntamento sabato 26 ottobre alle 15 a Villa Diodoro. ECCO COME PARTECIPARE


(Michele Scienza e una bottiglia di Jassarte)

Vi sveliamo un’altra masterclass del Taormina Gourmet Tasting. Protagonista questa volta un vino fuori dal comune, prodotto a Bolgheri. 

È il Jassarte dell’azienda Guado al Melo della famiglia Scienza. Cantina toscana, nata grazie al lavoro del professore Attilio Scienza e portata avanti dal figlio Michele e dalla moglie di quest’ultimo Annalisa, con attenzione alla sostenibilità e al legame con il territorio. Sulle colline bolgheresi viene prodotto il Jassarte, da una sola vigna, memoria di come per millenni è nato il vino. L’unicità di questo rosso sta nel fatto che è ottenuto dalle uve di circa trenta vitigni minori toscani e mediterranei, tutti quelli presenti nella vigna Campo Giardino. Come spiega lo stesso Michele Scienza “dalle origini e fino all’epoca pre-fillosserica, più o meno fino all’inizio del XX secolo, i vini erano identificati da un luogo, dal suo genius loci. Spesso le vigne avevano un’ampia composizione varietale: è la tradizione mediterranea più antica”. Per la settima edizione di Taormina Gourmet sarà possibile degustare ben sei annate del Jassarte. A partecipare alla degustazione sarà lo stesso Michele Scienza, patron di Guado al Melo insieme a Daniele Cernilli, alias DoctorWine.

Ecco le annate in degustazione

Jassarte 2015

Jassarte 2013

Jassarte 2011

Jassarte 2008

Jassarte 2005

Jassarte 2004

L'appuntamento è previsto per sabato 26 ottobre alle ore 15 presso la Sala Belvedere dell’hotel Villa Diodoro di Taormina. Puoi cliccare qui per il biglietto: il costo è di 25 euro. Prezzo agevolato di 15 euro se il ticket sarà acquistato entro la mezzanotte del 14 settembre. I posti sono limitati. 

C.d.G.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

1) Crocchetta di stoccafisso e crema di capperi

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search