Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Giada Giaquinta

Christian Guzzardi
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Maddalena Peruzzi
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Marcella Ruggeri
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni
Alessia Zuppelli

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Gianluca D’Agostino

Gianluca D’Agostino
Veritas
Napoli

Ingredienti per 4 persone
Filetti di baccala islandese da 150 g. num 4
Una melanzana num 1
Zucchine num 1
Peperone giallo num 1
Costa di sedano bianco una
Pinoli tostati 20
Olio extra vergine di oliva q.b.
Aceto di vino bianco 100ml
Zucchero a velo 20 g.

Preparazione
Mettere i busta sottovuoto idonea alla cottura i filetti di baccalà e far cuocere in forno a vapore o in una pentola piena d’acqua con l’aiuto di una sonda a 68 gradi per 8 minuti. Saltare in padella le verdure pulite e tagliate a listarelle di un cm di spessore e lunghe 4, sfumare con l’aceto e lo zucchero precedentemente miscelati.
Dividere le verdure e i pinoli tostati in 4 piatti, e a cottura ultimata adagiare sopra il filetto di baccalà cotto. 

Gianluca D’Agostino
Veritas
Napoli

Per 4 persone
Pere spadone 4
Ricotta di mucca 200 g
Zucchero 60 g
Pepe rosa secco 5 g
Amaretti num 4
 
Per lo sciroppo
Acqua 500 ml
Zucchero 400 g
Anice stellato 2 frutti
Cannella 1 stecca
Coriandolo 5 g
 
Procedimento
Mescolare con una frusta, 24 ore, prima la ricotta con lo zucchero e il pepe rosa pestato e conservare in frigo.
Cuocere nello sciroppo bollente per 15 minuti le pere pelate e svuotate all’interno con uno scavino, farle raffreddare e farcirle con la “crema” di ricotta.
Servirle in un piatto piano con un amaretto sbriciolato intorno alla pera

Gianluca D’Agostino
Veritas
Napoli

 

Ingredienti per 4 persone
Per i ravioli

Farina 00 350 g
Semola di grano duro 150 g
Tuorli d’uovo 18
Ricotta 250 g
 
Per la salsa alla pescatora
Gamberi rossi num 8
Calamari 250 g
Cozze num 16
Vongole veraci 20
Aglio uno spicchio
Un mazzetto di prezzemolo
Olio extra vergine di oliva q.b.
 
Preparazione
Per i ravioli

Impastare la semola la farina e i tuorli d’uovo e far riposare per 3 ore in frigo, stendere poi la pasta quanto piu sottile possibile e tagliare con l’aiuto di un coppa pasta 20 dischi di 6/7 centimetri di diametro e fare i ravioli, con la ricotta aggiustata di sale e con un pizzico di pepe.

Per la salsa alla pescatora
Sgusciare e pulire i gamberi avendo l’accortenza di privarli dell’intestino sul dorso,  tagliare a listrelle i calamari.
In una padella far rosolare con l’olio per 1 minuto a fuoco basso le teste dei gamberi i calamari tagliati , alzare la fiamma e aggiungere le cozze le vongole e un mestolino d’acqua , togliere dal fuoco appena i frutti di mare saranno aperti.
A questo punto sgusciare e mettere da parte le cozze e le vongole e togliere dalla padella le teste dei gamberi.
Cuocere i ravioli per 2 minuti in acqua bollente e salata, scolare e far mantecare nella padella con la salsa e aggiungere solo un attimo prima di togliere dal fuoco i frutti di mare e i gamberi sgusciati e del prezemolo tritato.

Gianluca D’Agostino
Veritas
Napoli

Ingredienti per 4 persone
mozzarella di bufala 200 gr
alici 16 di numero
peperoncini di fiume 200 gr
pomodori san marzano 400 gr
basilico 1 mazzetto
aglio 1 spicchio
granella di nocciola 30 gr
olio di nocciole q.b.
 
 
Per l’acqua di pomodoro
passare al tritacarne o al mixer i pomodori, unire al trito il basilico, l’aglio schiacciato e un pizzico di sale, far filtrare attraverso un torcione per 4/5 ore.
 
Mondare i peperoncini tagliandoli a metà per il lungo e privandoli dei semi , ripassarli in padella per pochi istanti in modo che rimangano croccanti e salarli.
Salare le alici sfilettate  e passarle al forno caldo a 180 gradi per  un minuto.
Montare il piatto , mettendo un mestolo di acqua di pomodoro in un piatto fondo, formare il “millefoglie” alternando per due volte le alici, i peperoncini e la mozzarella tagliata a fette, aggiungerci sopra la granella di nocciole e un filo di olio di nocciole.

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Nino Ferreri

Limu - Bagheria (Pa)

2) Riso cicale di mare, limone e bottarga

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2023 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search