Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Giada Giaquinta

Christian Guzzardi
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Maddalena Peruzzi
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Marcella Ruggeri
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni
Alessia Zuppelli

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Giuseppe Bonsignore

Il Cannolo dell'Oste e il Sacrestano

Giuseppe Bonsignore
Hostaria - Enoteca
L'Oste e il Sacrestano
Licata (AG)
 


 

Volevo finire il ciclo delle mie ricette con il cannolo, dolce che ci ha sempre contraddistinto.

Ingredienti
150 grammi di farina
15 grammi di strutto
2cucchiaini di aceto
4 cucchiaini di marsala
1 cucchiaio di zucchero
1 albume
sale un pizzico

1kg di ricotta di pecora
400 grammi di zucchero vanigliato
cannella
cioccolato a gocce
arancia candita
ciliegie
pistacchi
cacao

Preparazione
Preparate i cannoli amalgamando il tutto, l'impasto dopo averlo lavorato per metà nella planetaria, poi mettetelo in una spianatoia e continuate a impastare a mano, deve risultare piuttosto duro.
Mettetelo in frigo avvolto in pellicola e fatelo riposare almeno un'oretta. Iniziate a stendere la pasta molto sottile, tagliate dei quadrati e appoggiatelo in diagonale su un cannello di acciaio, avvolgete bene l'impasto aiutandovi con l'albume di un uovo.
Friggeteli in olio caldo e devono essere molto cotti quasi bruciati color bronzo per contrastare la dolcezza della ricotta. Passiamo alla ricotta, in una terrina capiente setacciate la ricotta ed incorporate lo zucchero lavoratela per bene con un cucchiaio fino a ridurre ad una crema. Riempite una sacca a poche con un beccuccio riccio, fate attenzione a staccare il cannolo dal cannello, riempitelo con la ricotta adagiate alle estremità pistacchio,cioccolato una ciliegia per lato e scorza d'arancio, e alla fine spolverizzate con cacao alla cannella e zucchero a velo.
Non mi rimane che augurarvi un 2010 ricco di leccornie.

L’Oste Peppe

Tonno scottato con aglio di nubia
e peperoncino fresco, patata, finocchio
e sale nero hawaiano

Giuseppe Bonsignore
Hostaria - Enoteca
L'Oste e il Sacrestano
Licata (AG)
 



 

Ingredienti
tonno
olio
peperoncino
patata
prezzemolo
sale nero
aglio di nubia
finocchietto
buccia di limone

Preparazione
Iniziamo pulendo il finocchietto e successivamente cuocerlo inacqua salata, dopo cotto passatelo in acqua e ghiaccio, lessate le patate e dopo cotte mettetele in una planetaria e con la frusta iniziate a montare aggiungendo olio, prezzemolo tritato fresco, sale e pepe nero. Deve avere la consistenza di una mousse. Riscaldate una padella di ferro, deve essere molto calda. Dopo di che fate scottare il tonno assieme all'aglio e il peperoncino, 4 minuti per lato, il cuore del filetto deve rimanere rosa. Componete il piatto con una forchettata di finocchietto e buccia di limone, la mousse di patata tiepida, il tonno che salerete alla fine con il sale nero hawaiano che gli darà quel gusto di carbonella e per ornamento l'aglio e il peperoncino e un filo di olio cerasuola.

Buon appetito dall'oste Peppe.
Buon natale alla redazione e a tutti i lettori!
 

Tagliolino nero con ragù di seppia
su vellutata di zucchini alla menta

Giuseppe Bonsignore
Hostaria - Enoteca
L'Oste e il Sacrestano
Licata (AG)
 


 

Ingredienti
300 g. di farina 00
2 uova
2 tuorli
una vescichetta di nero di seppia
seppie
olio extra vergine di oliva
aglio in camicia
prezzemolo
carota sedano cipolla
pomodoro fresco
zucchini verdi
menta
peperoncino
 

Preparazione
Mettete nella planetaria farina, uova, tuorli una presa di sale e iniziate a impastare, a metà lavorazione aggiungete il nero di seppia, dopo che la pasta è ben lavorata ponetela in frigo per mezz'ora. In un pentola fate soffriggere la zucchina con la menta, finite di cuocere con un mestolo di acqua calda e un cucchiaio di passata di pomodoro fresco,una volta cotta frullate il tutto. Per il ragù di seppia, fate un battuto di carote, sedano, cipolla, prezzemolo, peperoncino(sempre a piacere) e lo fate soffriggere assieme all'aglio in camicia, aggiungete la seppia pulita e tagliata a cubetti fate rosolare per bene e sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco, dopo aggiungete filetti di pomodoro fresco spellato e una fogliolina di alloro aggiustate di sale e pepe e cuocete per 15 minuti. Cuocete la pasta per 3 minuti in acqua bollente salata scolatela e mantecatela con il ragù in un piatto sistemate a specchio la vellutata di zucchini,e adagiategli sopra la pasta con un cucchiaio di ragù, un filo di olio e il piatto è pronto. Buon appetito. Peppe l'oste
 

Spaghettoni di Gragnano
con ricci e pomodori confit

Giuseppe Bonsignore
Hostaria - Enoteca L'Oste e il Sacrestano
Licata (AG)
 


 

Ingredienti per 4 persone
320 gr. di spaghettoni
1 spicchio di aglio
ciuffetto di prezzemolo
timo
zucchero a velo
peperoncino fresco
olio extravergine d'oliva
20 uova di ricci freschi a persona
pomodoro fresco

Preparazione
Si inizia la preparazione sbollentando il pomodoro per circa 20 secondi in acqua bollente dopo averlo inciso a croce. Subito dopo si passa nell'acqua e ghiaccio. Si spella e si priva dei semi e dell'acqua interna. Dividetelo a metà e mettetelo in forno con timo, sale e una spolverata di zucchero a velo per circa 2 ore a 100 gradi. Dopo che si sarà raffreddato lo tagliate a cubetti e lo mettete in un bagno d'olio. In una padella capiente fate rosolare l'aglio intero infilzato con uno stuzzicadenti (vi facilterà l'eliminazione), peperoncino fresco (a vostro piacimento) e il prezzemolo tritato. Nel frattempo cuocete la pasta. Cotta la pasta al dente la farete saltare con il soffritto. Aggiungete le uova dei ricci e un cucchiaio di pomodoro confit. Mantecate molto velocemente a fuoco spento. Con l'aiuto di un mestolo e un forchettone fate un bel nido nel piatto, aggiungete un po di ricci e una spolverata di pepe di mulinello.
Buon appetito dall'oste!

 

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Nino Ferreri

Limu - Bagheria (Pa)

2) Riso cicale di mare, limone e bottarga

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2023 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search