Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Contributors

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano

Roberto Chifari

Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco

Annalucia Galeone
Federica Genovese

Clarissa Iraci

Francesca Landolina

Federico Latteri
Irene Marcianò

Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi

Clara Minissale

Fiammetta Parodi

Geraldine Pedrotti

Stefania Petrotta

Michele Pizzillo

Fabiola Pulieri
Enzo Raneri

Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita

Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione
eventi
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Video il 19 Marzo 2020
di Giorgio Vaiana

Antonio Cottone, presidente della Fipe Confcommercio Palermo e titolare della pizzeria La Braciera a Palermo aderisce all’iniziativa #iomangioebevosiciliano (per saperne di più leggi questo articolo). 

E spiega in un video perché sarà importante che i siciliani, appena sarà cessata l’emergenza del coronavirus, mangino e bevino siciliano. Nessuna voglia di un’autarchia a tavola, spiegano anche gli organizzatori, ma l’idea che un atteggiamento più identitario verso l’alimentazione per aiutare l’ecomomia dell’Isola.

C.d.G.


Commenti   

0 #1 giorgio famiglini 2020-03-20 18:44
Allora ognuno x sé e Dio x tutti... Significa che i lucani mangeranno solo i loro prodotti, così faranno i lombardi e di seguito le altre regioni... E poi i vari stati etc... Continuiamo a chiuderci in un cerchio sempre più egoista. Allora vivremo anche di turismo locale? Le ns esportazioni cesseranno x gli stessi motivi?... La ragione di una scelta autoctona serve ad evitare il tragitto dei camion, a non esporre a rischi dei corrieri, quindi vale anche x tutte le cose inutili ordinate su amazzon etc etc e non solo x dire "prima la Sicilia'... Prima di cosa??
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search