Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Vini e territori il 17 Agosto2016

Eric Asimov continua ad esplorare la Sicilia enologica. E dopo l'Etna, dedica un ampio reportage all'unica Docg siciliana

Ad Eric Asimov la Sicilia del vino deve piacere proprio tanto. Dopo il reportage dedicato all’Etna (leggi qui), il New York Times racconta l’unica Docg siciliana, quella del Cerasuolo di Vittoria.

“Dove – racconta Asimov – i vini rossi possono essere eleganti, freschi e austeri. Ma anche splendidamente minerali, intriganti e profumati”.  Per Asimov questa zona della Sicilia può toglierti il fiato per le bellezze che cela.
Eppure, se si ha il respiro in attesa di una discussione di vini siciliani per andare in giro a quelli di Vittoria, si può finire senza fiato. E se i vini dell’Etna attraggono molti americani, questi della zona di Vittoria vivono all’ombra del Vulcano, “ma – dice Arianna Occhipinti – qui non siamo sotto i riflettori perché questa zona non è attraente come quella dell’Etna”.

Vittoria, infatti, è una zona relativamente pianeggiante. Ma qui le regole dell’agricoltura sono diverse rispetto ad altre di tante regioni del vino moderno. Così, tra i vigneti, si possono trovare anche arance e pomodori. Poi Asimov continua: “Ma ciò che risalta qui è la quantità di spazzatura sparsa nelle varie zone”. Un’accusa che non fa di certo bene al turismo. “Il sud-est è una delle parti più povere della Sicilia – continua Asimov nel suo reportage -. Il vino è uno dei pochi campi che offre possibilità di speranza, di orgoglio e di prosperità. Produttori leader come Occhipinti, Cos e Valle dell'Acate sono significative storie di successo. Il vino può pagare molto di più rispetto ad altri tipi di agricoltura, ma i rischi possono essere elevati”.
Poi il New Yprk Times racconta queste storie di successo parlando con i protagonisti, assaggiando le uve di frappato e nero d’avola, ripercorrendo la storia di questa zona enologica. Mescolando sapientemente queste uve nasce il Cerasuolo, “un vino di grande freschezza e concentrazione ingannevole e la struttura, spesso con note di fiori e scorze di agrumi”.

"La gente pensa erroneamente che il sole e il calore ti danno lo zucchero – dice Arianna Occhipinti -, ma è il terreno, se è fertile”. Qui, però, si è fatta una scelta decisiva: basse rese.
Qui l’articolo completo

C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Luca Lacalamita

Lula pane e dessert

Trani (Bt)

1) Tartelletta di stagione

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search