Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Vini e territori il 03 Maggio2022

Prendi uno dei più grandi chef italiani e il proprietario di una delle cantine più di charme della Sicilia. Il risultato? Da favola.

Ed è quello che è accaduto qualche giorno fa. Quando Pino Cuttaia, chef due stelle Michelin patron del ristorante La Madia di Licata in provincia di Agrigento, ha accettato l'invito di Antonio Moretti, il titolare di Feudo Maccari a Noto in provincia di Siracusa. Obiettivo della cena, quello di mostrare la grande bellezza della Sicilia. Nei piatti di Cuttaia e nei vini di Feudo Maccari. "Conosco Pino Cuttaia da tempo e ogni volta ne apprezzo sempre più le doti umane e professionali - dice Moretti - I suoi piatti sono un viaggio nella creatività e nella piacevolezza che solo i migliori prodotti del Sud possono dare. Feudo Maccari lo ha voluto protagonista nella cena per i giornalisti in tour in Sicilia. Credo che i nostri vini e i piatti di Pino siano una bella e buona sinergia per presentare la Sicilia al mondo. La collaborazione tra Feudo Maccari e La Madia proseguirà tutte le volte che ve ne sarà opportunità".

Ed è proprio l'ultima parte del discorso di Moretti che "apre le danze" a quella che potrà essere, in futuro, una sinergia pazzesca per mostrare il volto della Sicilia più autentico e genuino, ma fatto di charme, bellezza, ingredienti di altissima qualità e piatti spettacolari. "La sensibilità e l’amore della famiglia Moretti per la Sicilia sono una forte motivazione per tutti noi - dice Cuttaia - A fare sempre di meglio e a rendere sempre più ospitale la nostra regione. Sono onorato di essere stato coinvolto nell’accoglienza che Feudo Maccari ha riservato a un gruppo di giornalisti. Feudo Maccari e i suoi vini buonissimi rappresentano una bella attrazione per chi vuole conoscere l’essenza della Sicilia. Noi facciamo il resto coniugando materia prima, creatività, tecnica e memoria". Ai tavoli arrivano i grandi classici di Cuttaia, i piatti che lo hanno reso celebre nel mondo. E i vini di Feudo Maccari aggiungono la nota perfetta per esaltare i capolavori dello chef. Una collaborazione, siamo certi, destinata a durare nel tempo.

C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Antonio Bufi

La Gattabuia

Matera

3) Barbabietola al cartoccio

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search