Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Vini e territori il 08 Agosto2016


(I muretti a secco, tipici del paesaggio rurale di Vittoria)

Sulla Strada del Cerasuolo di Vittoria, unica Docg siciliana, andiamo alla scoperta di Vittoria, comune a pochi chilometri dall’aeroporto di Comiso. 

La città, nota per il suo vino, fu fondata su una pianura molto fertile nota come Boscopiano. La sua relativa giovinezza (l’anno di fondazione è il 1607, fa sì che non abbia monumenti artistici di grande valore storico, ma si distingue per la varietà degli stili che caratterizzano alcuni edifici. Vittoria è ricca di testimonianze dello stile Liberty e Art Decò, introdotto dal grande architetto palermitano Ernesto Basile. I palazzi e le case in stile Liberty presentano qui strutture sobrie ed eleganti con sporgenti balconate, balaustre dalla ricca e raffinata decorazione, portali sormontati da fregi con motivi floreali, impreziositi di particolari plastico-decorativi di raro equilibrio compositivo.


(Il teatro)

Nel cuore del centro storico della città troviamo il castello "Colonna Henriquez", costruito nel marzo 1607, sede, dapprima, della contea di Modica, poi carcere, infine oggi Museo civico polivalente. Ma il territorio è da scoprire soprattutto per la sua ampia produzione agricola, ortofrutticola, olearia e vinicola. Sono numerose infatti le realtà imprenditoriali da visitare per chi ha voglia di conoscere da vicino la zona dell’unica Docg di Sicilia.


(La piazza principale di Vittoria)

Tra le molteplici cantine presenti a Vittoria iniziamo dall’azienda di Arianna Occhipinti, una giovane imprenditrice che trasmette con tenacia la passione per il suo territorio, le sue vigne, e i suoi vini naturali. L’azienda si estende nelle contrade Bombolieri, Bastonaca e Pettineo ma nasce da Fosse di Lupo. Lì l’esordio di un vino che rappresenta fedelmente lo spirito della carismatica produttrice, l’SP68; prende il nome di una strada, la più antica strada del vino mai attestata. Visitare la cantina è d’obbligo per conoscere la storia della Vittoria d’un tempo, con lo sguardo volto al futuro.

Da Arianna Occhipinti, ci spostiamo da COS, altra cantina rappresentativa del territorio. L’Azienda è stata fondata nel 1980, da tre amici: Giambattista Cilia, Cirino Strano e Giusto Occhipinti. L’acronimo dei loro cognomi (Cilia-Occhipinti-Strano) dà origine al nome. COS è il luogo in cui chi ama visceralmente il vino può conoscerlo, incontrarlo, frequentarlo, soggiornando, se vuole, in un’antica dimora signorile ottocentesca immersa nei vigneti, nel cuore del territorio di Vittoria: La Locanda COS.

Altra cantina da visitare è FiàNobile di Gaetano Corallo, un’azienda agricola specializzata nella coltivazione e produzione di vino, attraverso l’artigianale lavorazione delle uve tipiche del territorio di Vittoria. Gaetano, agronomo e viticoltore, è riuscito ad associare il suo amore verso il territorio siciliano alla sua passione più forte, il vino. E produce vini attraverso processi che associano le innovazioni tecnologiche della viticoltura moderna con le consuetudini artigianali del territorio siciliano.


(La cantina di Arianna Occhipinti)

Il tour per cantine prosegue con Maggio Vini. L’azienda nasce da una tradizione di famiglia, nella zona di produzione del Cerasuolo di Vittoria, di oltre cinquanta anni. Viticultori per tradizione e passione, dal 1990 i rappresentanti della famiglia hanno trasformato Maggio Vini in un’azienda contemporanea, prendendosi cura delle vigne con metodi improntati all’agricoltura biologica e facendo continui investimenti su ricerca e innovazione. Lasciamo Maggio Vini per dirigerci verso la cantina Manenti, nata nel 2006. I vigneti si trovano in contrada Bastonaca, tra Vittoria, Acate e Comiso, area nella Sicilia Sud Orientale, in cui maturano il Nero d’Avola e il Frappato, uve autoctone che proprio in questi ambienti esprimono tutta la loro tipicità e specificità. Le vigne seguono l’antica tradizione della viticoltura ad alberello, con sesti di impianto stretti che permettono esclusivamente interventi manuali dalla potatura alla vendemmia. Ogni pianta è seguita singolarmente da I Vigneri, viticoltori siciliani uniti nel Consorzio fondato dall’enologo Salvo Foti.


(Cos)

Il tour delle cantine si fa sempre più articolato e Vittoria ne è ricca; ci dirigiamo verso la cantina Santa Tresa; questa azienda fa partire la propria storia fin dal XVII secolo e ad oggi conta circa 50 ettari vitati in una fascia di territorio molto vicina al mare. La filosofia aziendale è quella di cercare un equilibrio tra territorio e varietà coltivate: questo ha portato ad effettuare la conversione al regime biologico, fatto di pochissimi trattamenti in vigna, proprio per preservare natura e terroir. La visita alle cantine termina con Vigna di Pettineo. Pettineo era un piccolo borgo contadino dove fino agli anni ‘60 vivevano gli agricoltori legati alle proprie vigne solo come chi lavora la propria terra sa fare. Da questa radici nasce il progetto biologico che Massimo Maggio vuole fare rivivere in quei luoghi coltivati per secoli. Ne derivano vini dal terroir ibleo, interessanti da scoprire durante il viaggio.


(Vigna di Pettineo)

Finito il tour alla scoperta delle cantine, una sosta da veri winelover è l’enoteca di Salvatore Spata. Un luogo di ritrovo dove è possibile vedersi per degustare tutti i vini più tipici del territorio. Ogni viaggio merita infine un luogo ideale dove soggiornare. E anche in questo caso, torna complice la campagna e il suo vino, perché luoghi affascinanti da segnalare sono le strutture ricettive Locanda COS, già menzionata, un’antica dimora signorile ottocentesca immersa nei vigneti, nel cuore del territorio di Vittoria, e il Baglio Occhipinti wine resort, una raffinata ed elegante casa costruita in pietra, il cui soggiorno è realizzato all’interno di un vecchio palmento (antica cantina per la vinificazione). Due ottimi esempi per respirare il profumo del vino a Vittoria.

FL.

Cantina Az. Agr. Arianna Occhipinti
Sp68 Vittoria-Pedalino Km 3,3
0932 1865519
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cantina Az. Agr. Cos
SP. 3 Acate-Chiaramonte Km. 14,300
0932 876145
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cantina Fià Nobile
Via Leni Spatafora s.n.
393 4057282
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cantina Maggio Vini
Via Marangio, 35
0932 984311
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cantina Az. Agr. Manenti
C.da Bastonaca
0932 938006
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cantina Santa Tresa
Contrada Santa Tresa
0932 1846555
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cantina Vigna di Pettineo
Contrada Pettineo
0932 984311
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Enoteca Spata Salvatore
Via Roma 322
333 1520008
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Hotel/B&B Az. Agr. Cos
SP. 3 Acate-Chiaramonte Km. 14,300
0932 876145
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Hotel/B&B Baglio Occhipinti
Sp68 Vittoria-Pedalino Km 5,4
339 5990842
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

LEGGI QUI L'ITINERARIO DEDICATO A CHIARAMONTE GULFI
LEGGI QUI L'ITINERARIO DEDICATO A MODICA
LEGGI QUI L'ITINERARIO DEDICATO A RAGUSA IBLA 
LEGGI QUI L'ITINERARIO DEDICATO AD ACATE E CALTAGIRONE

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Luca Lacalamita

Lula pane e dessert

Trani (Bt)

2) Pane di segale

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search