Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Vinitaly 2009 il 05 Aprile 2009
di Redazione

Vino dell'Unità d'Italia,
decretato il vincitore

È stato scelto il vino che rappresenterà Salemi in occasione del centocinquantenario come prima capitale d'Italia. Ad assicurarsi la selezione, guidata dall'enologo dell'Istituto regionale della Vite e del Vino, Gianni Giardina, l'azienda agricola Terre di Salemi con un Nero d'Avola del 2007.


Inoltre l'iIrvv ha edito tre volumi che raccontano la Sicilia del vino a 360 gradi: "La civiltà della vite in Sicilia" è un estratto di un volume edito negli anni Settanta dall'Istituto il cui autore, Bruno Pastena, analizza la storia della vitivinicoltura in Sicilia; "L'annuario della filiera vitivinicola siciliana" è un focus sulla situazione della regione scritto da Salvatore D'Agostino - dirigente tecnico dell'Istituto; "Vini di età, filosofia dell'invecchiamento" è invece un opuscolo che racchiude i segreti dell'enologia del famoso wine maker Giacomo Tachis.
Lanciata la necessità di una Doc che interessi l'intera regione per la promozione dei vini a livello internazionale. "Per promuovere e far riconoscere la Sicilia anche all'estero - ha detto l'assessore regionale all'Agricoltura, Giovanni La Via - serve un elemento riconoscibile da tutti in qualsiasi luogo. La creazione della Doc Sicilia è uno degli obiettivi di questo assessorato".
"Siamo alla fine di questo Vinitaly - ha aggiunto il direttore dell'Istituto della vite e del vino, Leonardo Agueci - ci auguriamo che le degustazioni nelle manifestazioni di rilievo diano vita a quel passaparola fondamentale a far arrivare i vini siciliani sulle tavole di tutto il mondo. Qualche anno fa le nostre bottiglie erano apprezzate per la potenza, oggi stiamo lavorando bene in direzione dell'eleganza".
In conclusione anche una nota di colore: madrina della giornata è stata infatti la presentatrice della prova del cuoco Elisa Isoardi: "Amo la Sicilia da anni - ha raccontato - mi piacciono i vini dell'Etna per i gusti decisi. Ho poi notato che molti produttori sono giovani, mi piace l'idea che le nuove generazioni possano portare avanti produzioni di qualità".


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

1) Crocchetta di stoccafisso e crema di capperi

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search