Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Cosa bevo il 20 Luglio2012

C’è vino e vino e c’è carta e carta. Quella proposta dal ristorante Bellotero sicuramente è diversa dalle altre.

A pochi passi da via della Libertà, nel locale gestito da Emanuele Ferraro e Lorenzo Muratore, l'appassionato del calice ha di che stupirsi e ispirarsi. La carta è stata ideata e realizzata da Sergio Merlo, wine consulter. Grande amico dei titolari ha una conoscenza delle etichette del Bel Paese e internazionali enciclopedica. 


Lorenzo Muratore, Emanuele Ferraro, Sergio Merlo

Ogni dettaglio è stato curato nei minimi particolari secondo le esigenze dei titolari del ristorante che volevano dare un’immagine diversa alla loro carta. Già la copertina spiazza e manda un chiaro messaggio: uno sfondo nero mette in risalto i nomi dei vitigni senza spaziatura come se fossero un’unica parola.


Copertina

Aprendo le prime due pagine si presenta una cartina dell’Italia con l’indicazione geografica delle etichette. “L’idea era quella di veicolare l’immagine del vino, dell’etichetta insieme alle informazioni. Un messaggio che fosse comunicato sia a livello grafico che scritto - spiega Ferraro- e  abbiamo notato che in questo modo il cliente è più invogliato a provare nuovi vini. Parlando con il nostro amico Sergio Merlo, abbiamo pensato di realizzare qualcosa che  desse un'ampia ed esaustiva fotografia di questo mondo così vasto e affascinante. Un modo molto diretto per far capire al fruitore da dove viene il vino e cosa  sta bevendo”, conclude Sergio Merlo.



Altra idea originale, oltre alle immagini che intermezzano le offerte di Champagne, vini bianchi, vini rossi, vini da dessert e birre, è stata l’inserimento di  citazioni sempre inerenti al mondo enologico: da Mario Soldati a  Goethe, da Hermanne Hesse a Dante Alighieri, ognuna perfettamente inerente al contesto, alla tipologia e alla pagina-guida che si sfoglia. Un’innovazione nel campo delle carte, che rompe gli schemi col vecchio sistema di proporre un vino solo per iscritto, senza identificarlo con un’etichetta e con un’area geografica.


Copertina dei liquorosi

Maria Antonietta Pioppo
 

Ristorante Bellotero
Via Giorgio Castriota, 3  
90139 Palermo
Tel. 091 582158
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Paolo Barrale

Aria Restaurant

Napoli

4) Vino e percoche

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search