Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'anticipazione il 26 Settembre 2011
di Redazione

Per ora è solo un'ipotesi. Ma le probabilità che si avveri sono altissime.

Dovrebbe essere l'Etna ad ospitare la nona edizione di Sicilia en primeur 2012, l'evento organizzato da Assovini che coinvolge giornalisti da tutto il mondo per conoscere l'annata più recente del vino dell'Isola, i personaggi e i territori del mondo enologico. L'idea che la manifestazione venisse ospitata a Palermo (come nel 2004) è stata per il momento scartata. Tra l'altro proprio l'Etna, il territorio del vino siciliano per ora sulla bocca di tutti, non ha mai ospitato la manifestazione. Alcuni anni fa l'evento itinerante fece tappa a Taormina ma, bisogna dire, il fenomeno Etna non è ancora esploso del tutto e poi si scelse la cittadina sullo Jonio più per richiamo turistico che per legami con territori enologici. La scelta dell'Etna invece sarebbe un ulteriore e importante riconoscimento per una zona vinicola che, sebbene rappresenti una percentuale molto ridotta del vigneto Sicilia, oggi è il terroir in assoluto più trainante e sulla cresta dell'onda. Qualche problema invece potrà crearla la data: marzo, il mese prescelto nelle edizioni precedenti, è molto affollato di eventi, Vinitaly compreso. Febbraio viene ritenuto tropo presto, a maggior ragione sull'Etna. Resta aprile e sarebbe la prima volta della manifestazione organizzata a primavera inoltrata.
Assovini, come è noto, è un'associazione che rappresenta un'ampia parte delle aziende siciliane di qualità (sono oltre sessanta) ed è presieduta da Antonio Rallo, patron con papà Giacomo, mamma Gabriella e la sorella Josè di Donnafugata a Marsala. Rallo dall'inizio dell'estate ha preso il posto di Diego Planeta. E proprio lui sarà chiamato a visionare proposte e effettuare sopralluoghi per scegliere la location di Sicilia en primeur 2012. Il Picciolo, rinomato golf club sulla statale 120 tra Solicchiata (frazione di Castiglione di Sicilia) e Linguaglossa è il luogo più accreditato a ospitare la manifestazione. E si svolgerebbe tutto così sul versante nord dell'Etna, quello che sta facendo parlare molto di sè tra gli appassionati di vino di mezzo mondo.

C. d. G.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gaetano Torrente

Al Convento

Cetara (Sa)

2) Genovese di tonno

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search