Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Vinitaly Special Edition il 19 Ottobre2021
Federico Sboarina

Il sindaco di Verona Federico Sboarina torna a riassaporare aria di Vinitaly dopo la pausa forzata dovuta al Covid.

"Le sensazioni erano già positive alla vigilia - dice il primo cittadino di Verona - e ora abbiamo avuto tutte le conferme. Qui in fiera in giro c'è un sacco di gente. E' vero, non c'è il pubblico, ma queste sono occasioni importanti per i produttori per fare business. Lo abbiamo già detto al taglio del nastro: l'export del vino italiano è cresciuto tantissimo e manifestazioni come questa servono tantissimo. Il Vinitaly è un ulteriore trampolino di lancio per i nostri prodotti". Verona non è stata sommersa dal caos consueto dovuto al Vinitaly, "ma in centro è pieno di persone - dice il sindaco - Alberghi e ristoranti sono pieni. L'Arena ha generato un meccanismo virtuoso per la città che ha fatto arrivare tantissime persone e destagionalizzato il turismo. Già VeronaFiere era stata protagonista con vari eventi e lo sarà anche nelle prossime settimane. Insomma la nostra città non si è svuotata più". E cosa ne pensa ilsindaco di questa nuova formula del Vinitaly? "In passato erano stati fatti esperimenti per alleggerire le presenze degli appassionati in fiera come per esempio con Vinitaly and the city - dice Sboarina - C'è da dire che chi, come me, è cresciuto con il Vinitaly, lo conosce pieno di gente. Il pubblico fa parte del Vinitaly, ma si possono immaginare dei giorni solo riservati al business".

G.V.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Luca Lacalamita

Lula pane e dessert

Trani (Bt)

2) Pane di segale

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search