Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Il vino della settimana il 14 Maggio2022

di Federico Latteri

Case Alte è l’azienda familiare che si fa impresa.

Grazie al vino. E grazie soprattutto agli sforzi per produrre qualcosa che sia buona. Siamo a Camporeale, nell’entroterra della provincia di Palermo, una zona della Sicilia, ad altissima vocazione vitivinicola. Siamo per l’esattezza nella Doc Monreale. È difficile attraversare questa parte dell’Isola in auto e non imbattersi in una vista di vigneti.

Qui la famiglia Vaccaro gestisce una impresa agricola da più generazioni. Vigneti, ma anche tanti ettari destinati ai cereali e ai legumi. Il tutto tra le dolci colline fertili dove d’estate fa molto caldo, tutto mitigato da notti molto fresche. E d’inverno la pioggia (e qualche volta anche la neve) non manca mai. Calogero Vaccaro - grazie all’amicizia con Nino Alessandro, patron assieme ai familiari di un’altra cantina vicina - intraprende l’idea di produrre vino. Chiudendo la filiera.

Nasce così l’avventura. E cinque anni fa escono i primi vini. Da uve Catarratto e Nero d’Avola. Il primo anno vengono fuori circa duemila bottiglie. E solo l’inizio. Oggi gli ettari vitati sono una decina e le bottiglie 28 mila. Il tutto è in regime biologico. Si producono Catarratto, Grillo, Nero d’Avola e Syrah. Quest’ultimo poi, proprio a Camporeale ha trovato un terroir fortemente vocato.

I vini prendono per lo più il nome dal numero dei filari dedicati al vino. Quindi 4 Filari, 12 Filari e così via. Oggi in cantina c’è il figlio di Calogero, Giuseppe, ormai coinvolto a pieno titolo in quest’impresa di famiglia. L’enologo è Benedetto Alessandro, nipote di Nino da cui partirono i primi consigli. Noi abbiamo assaggiato il Doc Monreale Catarratto 12 Filari 2021. Al calice si presenta giallo paglierino con riflessi verdi. Il naso è delicato, floreale, profumi di fiori e frutta a polpa bianca. Con lievi e piacevoli sentori di erbe aromatiche. Il sorso è fresco, denso, molto equilibrato, finale lungo, agrumato e un pizzico salino. Da monitorare anche la capacità evolutiva. Provatelo con crostacei, primi piatti di mare. Ma anche con carni bianche alla piastra e formaggi cremosi.

Azienda Agricola Case Alte
Via Pisciotta, 27 - Contrada Macellarotto
Camporeale (Pa)
T. 329 7130750
www.casealte.it

IL VINO IN PILLOLE 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Luca Lacalamita

Lula pane e dessert

Trani (Bt)

1) Tartelletta di stagione

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search