Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in La novità il 13 Aprile 2018
di C.d.G.

Lettori milanesi e dell'hinterland cominciate a familiarizzare con termini del tipo "Am burgher", "Cis Burgher", "Eg Burgher", "Cicchen Burgher" o "Shek Burgher".

Quell'inglese-non inglese che è ormai la lingua ufficiale di casa "Fud" il locale gastronomico ideato, voluto e pensato dalla mente geniale di Andrea Graziano. Che, dopo Catania, Palermo, Fud Off sempre nel capoluogo etneo, varca lo Stretto di Messina e "vola" a Milano, la città più multiculturale e alla moda di Italia. In via Casale, all'angolo con i Navigli, in piena movida. Il locale, che sarà inaugurato nella seconda metà di giugno, sarà identico ai "fratellini" di Palermo e Catania anche se, come spiega lo stesso Andrea, "ci sarà sempre un tocco lombardo sia nella scelta dell'arredamento che nell'utilizzo dei materiali". A curare l'allestimento, così come aveva fatto sia per Fud Catania, che per Fud Palermo che per Fud Off, sarà l'architetto André Balla. Il locale scelto era un'antica falegnameria. Via Casale, tanti anni fa, era zona di falegnami e carbonari. Il progetto prevede che alcuni elementi architettonici di quell'epoca, vengano mantenuti per rendere più affascinante il nuovo store. Graziano, nel suo Fud milanese, porta con se tutti e 50 produttori che fin dall'inizio hanno creduto nel suo progetto: "Adesso lo possiamo dire - dice - Si è chiuso un cerchio; abbiamo raggiunto gli obiettivi che ci eravamo prefissati con i due locali di Palermo e Catania aperti in luoghi non semplici sotto tanti punti di vista, ed era giusto festeggiare ampliando i nostri orizzonti e cercando di rendere il nostro marchio un po' più internazionale. E non potevamo fare scelta diversa da Milano".


(Andrea Graziano con Vittorio e Saverio Borgia)

Il menu è ancora segreto. Ma Andrea rivela: "A grandi linee proporremo i nostri "cavalli di battaglia", i nostri piatti che sono piaciuti grazie ai prodotti eccellenti scrupolamente selezionati. Ma inseriremo delle novità legate al territorio milanese di cui non vi posso parlare". Andrea, in questo progetto, è socio con i fratelli Vittorio e Saverio Borgia che conoscono molto bene Milano, avendo aperto, qualche tempo fa, BioEsserì, un ristorante/caffetteria che serve esclusivamente prodotti biologici. I lavori fervono. Nel locale di via Casale è un continuo via vai di camion e operai. Obiettivo: aprire entro la seconda metà di giugno, per affrontare l'estate e tastare il polso dei milanesi. In una zona "strapiena" di locali. All'interno saranno installati anche i tavoli sociali ed è prevista anche la creazione di uno spazio fuori per far sistemare i clienti sotto ad un gazebo. 

C.d.G.  


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Ciro Scamardella

Pipero

Roma

1) Raviolo di cavolfiore, vaniglia e capasanta

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search