Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

L’INSAZIABILE

A Trapani il ristorante La Tramontana, ultimo anello dell’attività di una cooperativa di pescatori

Pesce
puoi stare fresco

Definirla una trattoria sarebbe riduttivo nel raccontare tutte le attività che svolge l’ittiturismo “La Tramontana”, una cooperativa di pescatori trapanesi che hanno fatto del pesce fresco, della stagionalità e della sostenibilità il loro biglietto da visita.

Scopo dell’associazione è quello di diffondere la cultura del mare e della pesca, ecco perché si organizzano visite guidate ai pescherecci trapanesi ed al piccolo museo-magazzino dove viene lavorato il prodotto come una volta. Il ristorante è solo l’ultimo anello di una catena che prende vita in mare, dove gli stessi soci dell’ittiturismo pescano attraverso una moto barca. Segue la lavorazione del pesce, la conservazione di parte del pescato e la messa in vendita del prodotto. La freschezza e la genuinità sono le parole d’ordine del ristorante, che propone il meglio delle battute di pesca ogni giorno. Pesce pregiato e pesce povero trovano uguale spazio tra le ricette che traggono la loro forza dalla tradizione storica trapanese, ecco perché alla Tramontana è possibile assaggiare piatti non convenzionali e ricchi di cultura. Tra gli antipasti la razza fritta, o lo zerro, una tipologia di pesce azzurro dimenticata che è oggetto di salvaguardia da parte della cooperativa.
Abbiamo assaggiato una frittura mista di paranza, nel piatto vediamo ricomparire piccole sogliole, triglie, merluzzetti, seppioline e polpetti, freschezza da urlo, come non se ne vede da molto tempo. I secondi variano a seconda del pescato, ma sono d’obbligo il cous cous, piatto principe del trapanese, o la zuppa di pesce, eseguita a regola d’arte, che viene servita bollente anche d’estate e che viene accompagnata dal pesce del giorno, come scorfani o coda di rospo. Tra i primi anche  la pasta fresca allo scoglio, con vongole e cozze e, se siete fortunati, potrete assaggiare fuori menu in esclusiva piatti molto particolari come le busiate al ragù di granchietti di fondale, assolutamente fuori dal convenzionale. Nei secondi piatti poi, si esprime il meglio del ristorante, oltre al pescato del giorno arrosto, si possono gustare gli sgombri lardiati, ovvero accompagnati da pomodoro, origano e cipolla, le seppie ripiene o gli involtini… di avvolti da una foglia di radicchio. Piatti semplici e genuini al cento per cento.
I dolci sono quelli tipici della zona, cassatelle di ricotta fritte al momento, cassata siciliana ed altre specialità.
Il locale è semplice e un po’ spartano, durante l’estate viene allestita una pedana con dei tavoli sul retro della trattoria. La vista è quella mozzafiato di Torre di Ligny e del monte Erice. Il servizio è veloce ma poco esperto. La carta dei vini è scarsa e poco fornita. Il prezzo è di 20-25 euro a persona vino escluso.
Il voto è 13/20 e vuole premiare l’originalità dell’offerta e la freschezza delle materie prime locali.

Laura Di Trapani


Cooperativa "La Tramontana"
Via Carolina, 4 - 91100 Trapani
Tel/Fax 0923.540.876 
Cell. 328.1128104
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Carmine di Donna

www.carminedidonna.it

3) Bignè con croccante e crema pasticcera

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search