Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Numero 91 del 11/12/2008 il 11 Dicembre 2008
di

Quattro etichette per non sbagliare


Quattro etichette per non sbagliare

Maximin Grünhaus, Carl Von Schubert Schlosskellerei – Abtsberg, Eiswein 2003
Il cru Abtsberg, vigneto di 14 ettari sul fiume Ruwer, un affluente della Mosella, è storicamente legato ai frati dell’Abazia di San Maximin. È in produzione dall’anno 1000 circa. Dal 1882, in seguito alla secolarizzazione, è di proprietà di Carl Von Schubert e dei suoi figli, e l’azienda raggiunge 31 ettari comprendendo altri due Gran Cru (Herrenberg e Brüderberg). L’Eiswein 2003 che presentiamo è da manuale. Esile e leggero come una piuma, si esprime con violenta prepotenza creando un raffinato “gioco” tra dolcezza e freschezza/acidità, e tra verde aromaticità e minerale complessità. http://www.vonschubert.de/ .
Prezzo: 130 euro (Enoteca Picone – Palermo).

Markus Molitor – Wehlener Sonnenuhr, Eiswein Riesling 2002
Markus Molitor vinifica a sé ciascuna delle sue particelle, spesso meno di mezzo ettaro, per valorizzare le singole caratteristiche dei suoli. Oltre 80 i vini prodotti. I sistemi di coltivazione sono bio-compatibili/sostenibili, le fermentazioni spontanee con lieviti autoctoni. L’Eiswein 2002 della “Meridiana di Wehlen”, Wehlener Sonnenuhr, è ricco ed opulento, un’espressione in linea con le caratteristiche di questa bella annata. Precise le note di marmellata di agrumi, unite a piacevoli ammicchi fumè. Nel finale di bocca richiama suggestioni di pastiglie al limone e menta, e sciroppo alla mela. Un raro esempio di simbiosi tra potenza ed eleganza. http://www.markusmolitor.com/
Prezzo: 68 euro (Enoteca Picone – Palermo)

S. A. Prüm – Graacher Himmelreich, Eiswein - Fass 28, 2000
L’azienda di 13 ettari di Raimund S.A. Prüm non è da confondersi con la più famosa di J.J. Prüm, quest’ultima difficilmente si cimenta con Eiswein. Il Graacher Himmelreich, o “Regno dei Cieli di Graach”, è uno dei Gran Cru della Mosella. Nelle versioni migliori, il produttore indica sull’etichetta il numero della botte, “Fass” per le bottiglie commercializzate in Germania, “Vat” per l’estero, attribuendovi il concetto di selezione. Questo Eiswein 2000 è contrassegnato dalla sigla “Fass 28”. È di color oro carico. Intensi e coinvolgenti i profumi di pesca, pompelmo, mango, buccia di limone ed erbe di campo. In bocca evidenzia uno stile piccante, succoso, di buona persistenza, ma non troppo lungo. http://www.sapruem.com/
Prezzo: 65 euro (acquistabile su internet)

Ludwig Neumayer – Riesling Eiswein 2001
L’azienda di Ludwig Neumayer, 9 ettari nella Valle del fiume Traisen – siamo nella Bassa Austria tra Vienna e Krems – fa parte dal 2001 della lega delle “Cantine della Tradizione” austriaca. Tra i vitigni coltivati, in prevalenza bianchi, ci sono Grüner Veltliner (un vitigno autoctono austriaco), Riesling, Pinot Bianco e Sauvignon Blanc. Tra le sue citazioni, divertente quella per cui “il luogo migliore dove conservare il vino, è la memoria”. Proponiamo un particolarissimo – e abbordabile nel prezzo – Eiswein Riesling, vendemmia 2001. Dal colore giallo paglierino carico, si distingue per elegante e semplice finezza. Nessuna sbavatura. Pesca sciroppata, pera Williams, mandorla cruda e pepe. Al palato è morbido, vellutato, con buon finale di bocca. http://www.weinvomstein.at/
Prezzo: 35 euro (Enoteca Vinoveritas – Palermo).


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Savino Di Noia

Antica Cantina Forentum

Lavello (Pz)

2) Miskiglio lucano con ragù di salsicce, crema di cicoria, mollica e peperone crusco

Sud Top Wine

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search