Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Numero 94 del 31/12/2008 il 31 Dicembre 2008
di

L’INIZIATIVA

Rinnovata la convenzione tra il Comune di Palermo e l’Istituto Zooprofilattico per verificare la qualità dei cibi destinati ai bambini. Previsti anche controlli a sorpresa

Mense scolastiche sotto esame

Occhi aperti sulle mense scolastiche. Rinnovata per il nono anno consecutivo la convenzione fra il Comune di Palermo e l´Istituto Zooprofilattico sperimentale della Sicilia, che fa capo ad Andrea Riela (nella foto).

Per tenere sotto controllo i cibi destinati ai bambini che aderiscono al servizio mensa, l´amministrazione comunale ha aderito con una delibera, al programma dei controlli di qualità per la refezione scolastica che prevede per nove mesi ispezioni nei centri di cottura delle ditte fornitrici e controlli analitici: microbiologici sui pasti forniti agli utenti nei centri di refezione, per la determinazione dei parametri indicatori
dello stato di sanificazione delle superfici sulle quali avviene il consumo del pasto nei centri di refezione, fisico - chimico - merceologico sugli alimenti forniti all´utenza nei centri di cottura delle ditte fornitrici senza dimenticare i controlli delle acque potabili nei refettori e nei centri
cottura. Di ciò si occuperà per tutto il 2009 l´Istituto Zooprofilattico sperimentale siciliano. Una operazione che costerà al comune palermitano 42 mila euro.
"La prima convenzione - spiega Aldo Migliazzo, responsabile del servizio certificazione e consulenza alimentare dell'Istituto Zooprofilattico - risale al 2001. Da allora l'amministrazione comunale ha sempre rinnovato questo
impegno". Da gennaio a giugno e da ottobre a dicembre una squadra di 4 addetti ai lavori capitanati dal dottore Migliazzo si occuperanno, dunque, di controllare una decina di mense scolastiche al mese con "visite a sorpresa". Gli alimenti più "a rischio"? "Sono le verdure - chiarisce Migliazzo -. Talvolta è capitato, infatti, di trovare una presenza lievemente superiore al normale di batteri nelle insalate. Ma mai qualcosa di preoccupante".
 

Piera Zagone


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

4) Crema catalana al cedro e liquirizia, fonduta di provolone del Monaco e noci

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search