Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

LA CURIOSITA’

Lo chef del “Duomo” di Ragusa Ibla ha entusiasmato gli oltre 300 invitati alla nozze della figlia dell’emiro. Ai commensali i piatti classici del suo ristorante

Il “Sultano”
del Qatar

Nozze da sogno quelle del 13 dicembre scorso. Del resto quando c’è di mezzo una principessa non può essere diversamente. A sposarsi è stata infatti la figlia della seconda moglie dell’emiro del Qatar, negli Emirati Arabi.

Invitati oltre trecento persone  e tra questi diversi personaggi reali provenienti da varie parti del mondo. Un matrimonio indimenticabile! Coloro i quali erano lì presenti di certo faranno memoria di quella data, non solo per la regalità delle nozze, quanto per i piatti degustati, catturati da una molteplicità di sapori e sensazioni mai provati prima.
A conquistare i commensali uno chef siciliano, scelto tra centinaia di bravi chef presenti sulla terra: Ciccio Sultano del ristorante “Duomo” di Ragusa Ibla. Già proprio lui! Raccontare nei dettagli cosa abbia realizzato è impossibile in quanto tutto ciò che è successo in quei giorni di trasferta in medioriente è  avvolto da una sorta di “segreto di Stato” che vogliamo rispettare, ma secondo alcune indiscrezioni pare che il noto chef ragusano sia riuscito proprio a prendere tutti per la gola preparando circa 15 pietanze all’interno di una cucina di smisurate dimensioni (più di 200 metri quadrati). I piatti preparati erano quelli classici del suo ristorante, preparati con gli ingredienti tipici del territorio, piatti che hanno nell’anima la Sicilia e magnificati dalla sua bravura, in grado di regalare forti emozioni. E sempre secondo indiscrezioni pare che alla fine del pranzo per gli ospiti Sultano abbia voluto riservare una dolce sorpresa: dei piccoli cioccolatini preparati da Franco Ruta dell’Antica Dolceria Boanjuto di Modica. All’interno di un involucro di cioccolato lavorato con dello zucchero abbastanza fine vi era un cuore di fichi secchi. Insomma pare che abbia fatto proprio bene la principessa a volerlo a tutti i costi nella sua corte reale per il giorno più bello della sua vita, ritenendolo il più originale tra i cuochi di talento al mondo. E a lui, a Ciccio, va un meritato grazie per aver saputo portare così lontano tutta la bontà della terra siciliana.

G.B.
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Carmine di Donna

www.carminedidonna.it

3) Bignè con croccante e crema pasticcera

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search