Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Numero 85 del 30/10/2008 il 30 Ottobre 2008
di

QUI MILANO

Attori, intellettuali e calciatori spesso tra i tavoli de “La Cometa”, piccolo e accogliente ristorante. Tra i più assidui frequentatori Umberto Eco e Franco Baresi 

A cena con i vip

Siamo nei dintorni di piazzale Susa: “La cometa”, piccolo ed accogliente ristorante a conduzione familiare, è una tappa obbligata. Il proprietario, Massimo Lombardi, di origine calabrese, ha aperto questo locale nel 1994 e da allora è un successo sempre in crescita.

 “Ho deciso di chiamarlo così”, dice il gestore, “affinché l’attività potesse essere di buon auspicio: andando in giro per le cantine francesi, infatti, rimasi incuriosito dalla scia che lasciava, come una cometa, il tappo portafortuna di uno champagne appena aperto, il Bille Cart-Salmon: e così fu!”.
Il locale è frequentato da personaggi dello spettacolo, del mondo della cultura e del teatro, dirigenti ed ex giocatori, soprattutto del Milan, che sono diventati amici dello stesso proprietario: per questi ultimi è stato pensato un menu tipico della dieta mediterranea quali gli spaghetti con olio extra vergine d’oliva, pomodorini pachino e frutti di mare e il branzino su letto di rucola con olio extra vergine d’oliva e cotto nel forno a legna. Infatti una peculiarità di questo locale, che lo distingue da altri, è proprio l’utilizzo del forno “come una volta” per cucinare primi e secondi squisiti, nonché il pane che “viene fatto due volte al giorno dal nostro pizzaiolo Daniele Novello, il quale lo lascia in lievitazione ben 13 ore”, dice Lombardi.
E così Franco Baresi, Umberto Eco, e tantissimi altri personaggi noti vengono in questo locale ad assaggiare piatti prelibati cucinati molto bene da uno chef napoletano: spaghetti al cartoccio con la pasta di pizza, paccheri di Gragnano con pomodorini e ricciola, risotti, orate, tonno, branzini e altri pesci freschissimi provenienti dal nostro Mar Mediterraneo, cucinati in vari modi con primizie di stagione quali funghi porcini, fiori di zucca e carciofi, capperi; ed ancora tiramisù, sorbetto e panna cotta fatti in casa. Non può mancare come condimento speziato il famoso peperoncino di Diamante, protagonista dell’omonima sagra annuale. Consigliabile la prenotazione; chiuso il lunedì. Prezzo medio per persona 20-25 euro.
La ricetta di Massimo Lombardi:
Branzino al Mediterraneo
Mettere su un piatto di ceramica la rucola e il branzino tagliato a fette sottilissime, salare e mettere nel forno a legna per 3 min (nel forno elettrico a 250° per 5 min). Servire caldo.
 

Rita Vecchio


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search