Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Numero 79 del 18/09/2008 il 17 Settembre 2008
di Emanuele Di Bella
    CIBO & SALUTE


Ecco la ricetta della Coldiretti per vincere lo stress da fine vacanza. L’uva contribuisce a rilassare il cibo&salute79_hp.jpgcorpo, l’insalata aiuta a recuperare i vecchi ritmi

Frutta e verdura
per tornare
al lavoro


Dalle ferie al ritorno al lavoro il passaggio non è certo rilassante. Per combattere lo stress da fine delle vacanze e per agevolare il rientro a scuola per gli studenti serve una corretta alimentazione. Ed è per questo che la Coldiretti ha elaborato una ricetta da seguire. Primo consiglio è quello soprattutto di mangiare molta frutta e verdura.
Prodotti che in molti casi hanno un effetto rilassante provato scientificamente. Sono state ad esempio scoperte proprietà tranquillizzanti nelle uve rosse dove la melatonina potrebbe aiutare a regolare i ritmi circadiani negli esseri umani, proprio come fa l'ormone prodotto naturalmente dalla ghiandola pineale situata nel cervello. La melatonina regola il ritmo sonno-veglia ed in pratica indica al nostro organismo quando è il momento di andare a dormire, ma ha anche un'interessante attività antiossidante. Si tratta in realtà - sottolinea la Coldiretti - solo di una delle prove scientifiche che avvalora risultati noti nella tradizione popolare cibosalute79_dentro.jpgsulle proprietà tranquillizzanti della frutta che secondo recenti studi contiene sostanze che hanno la stessa azione del diazepan, il principio attivo presente in noti farmaci, che si trova soprattutto nelle mele, nella quantità di 10-20 nanogrammi per grammo. In generale, il consumo di alimenti con zuccheri semplici come la frutta dolce aumenta la produzione da parte dell'organismo di serotonina, il neuromediatore del benessere che stimola il rilassamento, dalle pesche alle mele, dall'uva al melone, dalle pere alle zucchine, ma anche pomodoro, peperoni e insalate sono - sottolinea la Coldiretti - ricchi di proprietà ''curative'' che possono agevolare il ritorno ai ritmi di vita quotidiani. La frutta e la verdura di stagione sono dunque - precisa la Coldiretti - una farmacia naturale che esprime il massimo delle potenzialità in questi giorni quando è più varia l'offerta, più conveniente l'acquisto e soprattutto è possibile scegliere produzione made in Italy guardando con attenzione l'etichetta. Particolarmente apprezzate sono - sostiene la Coldiretti - le proprietà terapeutiche dell'uva dove è presente la vitamina B6 necessaria per individui contratti, nervosi, insonni, e per tutti coloro che hanno bisogno di rilassarsi e le vitamine A e C essenziali per assicurare il buono stato dei vasi sanguigni e per svolgere un'azione antiossidante. Ma molti altri sono gli effetti dietetici di frutta e verdura - continua la Coldiretti - per compensare gli ''eccessi'' commessi in estate dai tanti italiani che non sono riusciti a seguire un preciso regime alimentare durante le vacanze e si trovano così ora a fare i conti con la bilancia che segna un aumento di peso. Il tutto in attesa di programmare nuove vacanze, perché no, anche in inverno.


Elena Mancuso

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search