Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Il progetto
di C.d.G.


Campo sperimentale di Zibibbo sull'isola di Linosa

Su Linosa ritorna ciò che oramai è scomparso da tempo.

Ritorna per il momento in via sperimentale grazie al progetto Italia-Malta 2007-2013 che vede collaborare in partnership L’istituto Vite e Vino, l’Università e il Ministero dell’Agricoltura di Malta.

In un campo di 7.000 mila metri quadri nella piccola isola, sorella minore di Lampedusa, viti di Zibibbo hanno dato il loro primo frutto. Un vino dalla salinità spiccata. Esplosivo al naso, esotico con una nota monolitica di albicocca. Freschissimo e persistente, si lascia bere facilmente. Piccolo miracolo di rinascita che esprime grandissime potenzialità.   

Queste le impressioni immediate e avute in anteprima in occasione di una visita alla cantina Dalmasso, centro sperimentale, annesso all’Istituto tecnico agrario di Marsala, quartier generale dell’equipe di enologi e ricercatori dell’Istituto dove vengono condotte microvinificazioni.


Zibibbo di Linosa appena spillato

Assaggiato appena spillato dal serbatoio verrà imbottigliato a fine marzo. Questro piccolo esemplare di viticoltura estrema nasce da uve vendemmiate nei primi giorni di agosto. Fa solo acciaio. Una gemma enologica, così lo si può definire, che fa sperare,  appunto, nella rinascita di una pratica agricola praticata nell'800, ma probabilmente di origine ancora più antica risalente ad epoca greco-romana, e poi abbandonata. 

Qui sta infatti l’obiettivo del progetto Italia - Malta in cui si inserisce la sperimentazione della viticoltura su Linosa con uve Zibibbo. Lo studio nasce proprio, come spiegano all'Istituto, per capire se si può ritornare a fare vino sull’isola. L’intento è quello di strappare l’entroterra all’incuria per riportarlo allo splendore e alla rigogliosità di un tempo. Mira alla riabilitazione di un’area che potrebbe creare sviluppo, impiegare e valorizzare il patrimonio umano del luogo, recuperando terreni erosi, impoveriti, e antichi sistemi di coltura e di gestione degli appezzamenti, come i tradizionali muretti a secco, per incentivare l'economia e allargare anche la finestra temporale del turismo, ristretta fino ad ora a due mesi l’anno.

Il vigneto, messo a dimora nel 2008, è affidato alla gestione di Fedele ed Ernesto Giardina, appassionati viticoltori e ultimi discendenti dei coloni originari di Linosa. Si trova nella zona chiamata del Cappellano, area interna centrale. In tutto 4.000 piante coltivate ad alberello. Ma si stanno compiendo anche studi di zonazione, come anticipano i ricercatori del progetto, su due versanti di Linosa per individuare le migliori condizioni pedoclimatiche. 

M.L.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

GLI APPUNTAMENTI

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gabriele Boffa

Locanda del Sant'Uffizio Enrico Bartolini

Cioccaro di Penango (At)

1) Asparago, seirass e tuorlo al curry

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search